ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMetallo per l’acciaio e per le batterie

Nickel quadruplicato di prezzo in due giorni: sospesi gli scambi al Lme

Misura estrema da parte della borsa metalli, dopo che il nickel – usato nell’acciaio inox e nelle batterie – è arrivato a quotare oltre 100mila dollari per tonnellata. Ora si teme che i rifornimenti diventino ancora più difficili, dalla Russia e non solo

di Sissi Bellomo

Aggiornato l’8 marzo 2022 alle ore 15.30)

Litio e terre rare? L’Italia corre più rischi sulle forniture di rame e nickel

3' di lettura

Il prezzo del nickel quadruplica in meno di due giorni, superando 100mila dollari per tonnellata, e il London Metal Exchange (Lme) sospende le contrattazioni a tempo indefinito: una mossa che ha un solo precedente nei 145 anni di storia della borsa londinese, la maggiore piazza al mondo per i metalli non ferrosi, tra cui anche il rame e l’alluminio. Accadde nel 1985, quando vennero fermati – per ben 4 anni – gli scambi sullo stagn, in seguito al collasso dell’International Tin Council, cartello di...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti