lutto nel motociclismo

Nicky Hayden non ce l’ha fatta, è morto oggi all’ospedale di Cesena

default onloading pic
Nicky Hayden. (ANSA/ETTORE FERRARI)


1' di lettura

È morto all'ospedale Bufalini di Cesena il motociclista Nicky Hayden, rimasto coinvolto in un incidente mentre si stava allenando in bicicletta nel Riminese.
Dal mercoledì era ricoverato in rianimazione per un gravissimo politrauma e una vasta lesione cerebrale. Lo ha annunciato una nota dell'ospedale Bufalini di Cesena, che successivamente ha spiegato che il comunicato è stato anticipato per errore, prima di avvertire la famiglia.

Hayden, la vita di un campione

Hayden, la vita di un campione

Photogallery31 foto

Visualizza

Hayden, campione del mondo di MotoGp nel 2006, è stato travolto da un'auto, mercoledì, mentre si allenava in bicicletta a Misano Adriatico, nel Riminese, poco distante dal circuito che da anni ospita il gran premio di San Marino e che è intitolato alla memoria di Marco Simoncelli. Nei giorni precedenti aveva corso il gran premio di Superbike sul circuito di Imola.

Loading...

Le sue condizioni erano apparse fin da subito gravissime: aveva infatti riportato numerose ferite dopo essere stato sbalzato sul cofano della vettura e avere sfondato il parabrezza mentre la sua bici, spezzata, è finita in un fosso ai lati della carreggiata. Da mercoledì era ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena.

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha ricordato il centauro via Twitter: «Tristezza infinita. Onore al grande #Hayden protagonista del motociclismo. R.I.P.»

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti