GRUPPI ESTREMISTI IN africa

Nigeria: rapito vescovo cattolico a Owerri, nel sud-est del Paese

Dieci giorni fa rapito un altro prete nello stesso stato

Massacro in Nigeria, Boko Haram sgozza 110 contadini

2' di lettura

In Nigeria uomini armati hanno rapito il vescovo ausiliare dell'arcidiocesi cattolica di Owerri nello Stato di Imo, Moses Chikwe. Secondo quanto riferito - riporta l'agenza vaticana Fides -, il presule è stato rapito nella notte di domenica 27 dicembre insieme al suo autista il cui nome non è stato reso noto. L'auto del vescovo è stata successivamente ritrovata nei pressi della cattedrale dell'Assumpta a Owerri, che si trova nel sud-est della Nigeria. Il rapimento è stato confermato dall'arcivescovo della diocesi, monsignor Victor Obinna.

Una dichiarazione firmata dal segretario generale del segretariato cattolico della Nigeria, padre Zacharia Nyantiso Samjumi chiede di pregare per la rapida liberazione del vescovo ausiliare. «Fino a questo momento non ci sono state comunicazioni da parte dei rapitori» afferma padre Samjumi. «Confidando nell'assistenza materna della Beata Vergine Maria, preghiamo per la sua sicurezza e il suo rapido rilascio».

Loading...

La polizia ha attivato due squadre speciali, il Quick Intervention Team (QUIT) e l'Anti Kidnapping Unit (AKU), per ritrovare monsignor Chikwe e arrestare i suoi rapitori. Il rapimento del vescovo ausiliare di Owerri è avvenuto appena una settimana dopo il sequestro nello Stato di un altro religioso cattolico, padre Valentine Oluchukwu Ezeagu, rapito il 15 dicembre da uomini armati, mentre stava andando ai funerali del padre.Il sacerdote è stato poi liberato il 16 dicembre.

Quando c’è un sequestro, soprattutto in Nigeria ma anche in altri stati africani, si pensa al gruppo terroristico di stampo islamista Boko Haram, celeberrimo per il rapimento di 276 studentesse sei anni fa ma recentemente alla ribalta anche per il rapimento di ragazzi con lo scopo in entrambi i casi di piegarli all’Islam rigido e in caso rilasciarli solo dopo tempo e congruo riscatto. Non è detto che nel caso del religioso cattolico si tratti dello stesso gruppo perché la minaccia terrorista assume molte forme nel paese più popoloso e multietnico d’Africa.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti