effetto lockdown

Nintendo batte tutte le stime, balzo prodigioso dell’utile operativo

Le vendite della console Switch e della nuova Switch Lite sono aumentate di oltre 5 milioni di unità, lasciando prevedere che resisteranno bene alla concorrenza durante le prossime vacanze. Le vendite della serie di giochi Animal Crossing sono quasi raddoppiate

default onloading pic

Le vendite della console Switch e della nuova Switch Lite sono aumentate di oltre 5 milioni di unità, lasciando prevedere che resisteranno bene alla concorrenza durante le prossime vacanze. Le vendite della serie di giochi Animal Crossing sono quasi raddoppiate


2' di lettura

Il lockdown ha fatto molto bene ai conti della giapponese Nintendo, che, battendo tutte le stime, ha registrato un balzo di cinque volte nell'utile operativo a 145 miliardi di yen (1,4 miliardi di dollari) nell'ultimo trimestre, la sua migliore performance per il periodo aprile-giugno di sempre. Le vendite della console Switch e della nuova Switch Lite sono aumentate di oltre 5 milioni di unità, lasciando prevedere che resisteranno bene alla concorrenza durante le prossime vacanze. Le previsioni sui profitti di di Nintendo sono saltate dopo che le vendite della serie di giochi Animal Crossing sono quasi raddoppiate.

Nintendo ha affermato che più della metà dei nuovi possessori di Switch negli ultimi tre mesi ha giocato ad Animal Crossing. La società con sede a Kyoto ha dichiarato che, sebbene ci sia ancora un ritardo nel rifornimento degli scaffali dei negozi, il collo di bottiglia della produzione per Switch verrà presto risolto. La società ha aggiunto che prevede di aumentare la produzione all’approssimarsi della stagione dello shopping natalizio per garantire una fornitura adeguata. «Non abbiamo cambiato le nostre previsioni per l'anno fiscale perché è troppo presto per giudicare quanto durerà l'attuale spinta delle vendite di Animal Crossing», ha detto un portavoce di Nintendo. «Vorremmo aspettare fino al termine della stagione dello shopping di fine anno per verificare se è necessario rivedere le nostre previsioni».

Sebbene Nintendo abbia sofferto di problemi di approvvigionamento e spedizioni a causa dell'epidemia di coronavirus, la società ha approfittato di un fenomeno che ha interessato l'intero settore dei giochi poiché le persone trascorrono più tempo a casa. È probabile che questa tendenza duri tutto l'anno, secondo Hideki Yasuda dell'Ace Research Institute, che prevede un’accelerazione per le vendite di hardware e software per Nintendo - in particolare i lucrosi download digitali - mentre il calendario si sposta verso la stagione degli acquisti natalizi.

«La vendita di 50 milioni di unità software al di fuori di un trimestre festivo è inaudita e anche il numero molto più grande di download digitali, entrambi fenomeni probabilmente dovuti al distanziamento sociale», ha affermato l'analista di Intelligence Bloomberg Matthew Kanterman. Mercoledì scorso, la società ha annunciato il rilascio di Pikmin 3 Deluxe alla fine di ottobre, rispondendo in parte alle preoccupazioni circa la capacità di sostenere la domanda durante il periodo delle vendite delle festività che sarà probabilmente dominato dalle console di prossima generazione e da una lista di nuovi titoli di Microsoft e Sony. Sony questa settimana ha riportato guadagni molto al di sopra delle aspettative e ha fissato un nuovo massimo per i nuovi abbonati a PlayStation Plus nel trimestre, rispecchiando gli ottimi risultati di Nintendo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti