Strategie

Nissan cede alla moda moda dei suv coupè elettrici: arriva un modello prodotto che salverà la fabbrica inglese di Sunderland

La casa giapponese lancia il programma EV36Zero che prevede anche una fabbrica di batterie ed è stato annunciato proprio in concomitanza col 35o anniversario dello storico sito produttivo britannico. Il nuovo Bev sfrutta le sinergie con Renault

di Corrado Canali

3' di lettura

Nissan ha confermato in forma ufficiale piani di vasta portata per aggiornare nel segno delle auto elettriche le sue attività a Sunderland, nel Regno Unito, con un investimento di 1 miliardo di sterline per la produzione di batteriee un nuovo modello a ioni di litio. La strategia. battezzata EV36Zer,o è finanziata congiuntamente da Nissan, dal partner per la produzione di batterie Envision AESC e dal comune di Sunderland. Il brand giapponese garantirà la produzione di veicoli elettrici, di energia rinnovabile e di batterie e il futuro dell’industria automobilistica nel Regno Unito.

Il nuovo crossover elettrico sarà un suv-coupè

Saranno invece circa 423 milioni di sterline gli investimenti stanziati per la produzione di un nuovo crossover elettrico che abbinerà uno stile inedito ad una efficienza e tecnologia delle batterie di nuova generazione, rendendo ancora più accessibile il passaggio alla guida elettrica. Nissan non ha aggiunto dettagli particolari sul nuovo modello, ma un’immagine mostrata in anteprima suggerisce che sarà leggermente più piccolo dell’Ariya, ma che soprattutto adotterò la silhouette che va per la maggiore oggi, quella tipica dei suv-coupé.

Loading...

La stessa piattaforma della Ariya e della Megane

Il nuovo suv coupé a batteria utilizzerà l’architettura CMF-EV, sviluppata in seno all’Allenaza con Renault e utilizzata dalla Mégane E-tech di Renault prossima al debutto e sul noto suv elettrico Nisssna Ariya. Non è stata data una data di inizio della produzione, ma l’attuale generazione della Leaf uscirà di produzione intorno al 2024, suggerendo che il nuovo modello potrebbe essere un sostituto della pionieristico e-car firmata Nissan.Il sito di Sunderland produrrà il nuovo veicolo elettrico per i mercati europei. La casa non ha tuttavia aggiunto ulteriori dettagli neppure su altri sito di produzione del crossover a batteria e neanche sui possibili prezzi o anche le date di lancio tutte ancora da definire.

Pianificato un aumento della capacità produttiva a Sunderland

Il progetto offrirà una opportunità per 6.200 addetti nel sito produttivo e in tutta la sua catena di fornitura con 900 nuovi ruoli da attribuiti a Nissan e 750 al partner Envision. Nissan aveva recentemente delineato i piani per la produzione di un impianto di produzione di batterie a Sunderland, gestito proprio da Envision, per garantire una maggiore fornitura per la Leaf prodotta nel Regno Unito, in linea con le nuove regolamentazione introdotte con la Brexit. Ora, una struttura completamente nuova fornirà batterie per tutti i veicoli elettrici Nissan. La casa giapponese si impegna a creare a Sunderland un ecosistema di produzione di veicoli elettrici in UK.

Risparmiabili 55.000 tonnellate di carbonio l’anno

Il coinvolgimento del consiglio comunale di Sunderland nel progetto si estende allo sviluppo di una microgrid elettrica rinnovabile al 100% che potrebbe fare risparmiare 55.000 tonnellate di anidride carbonica all’anno. Basandosi sulle fonti di energia rinnovabile già presenti nel sito di Sunderland, i piani microgrid, che si dice valgano circa 80 milioni di sterline, potrebbero vedere installati fino a dieci nuovi parchi solari.

Le potenzialità del nuovo sito di batterie

La nuova fabbrica di batterie supererà di gran lunga la capacità di 1,9 GWh della struttura esistente con una capacità finale di 35 GWh, corrispondente alla produzione del sito di Tesla in Nevada. Con Envision che inizialmente investirà 450 milioni di sterline, entrerà in funzione con una capacità di 9 GWh, con un aumento fino a 25 GWh entro il 2030 e la piena capacità dieci anni dopo, con un investimento di Envision che alla fine ammonterà a 1,8 miliardi di sterline. Nissan ha chiarito che fornirà batterie per 100.000 suoi veicoli elettrici l’anno.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti