AUTO ELETTRICHE

Nissan Leaf aumenta autonomia e potenza

di Giulia Paganoni


2' di lettura

Nissan arriva a Las Vegas con due novità: Invisible-to-Visible (I2V) e Leaf e+. La prima è una tecnologia che aiuta i guidatori a vedere l'invisibile combinando il mondo reale e quello virtuale e presentando le informazioni in modo chiaro. Ma la vera novità di questi giorni è la seconda: un aumento di autonomia e potenza per Nissan Leaf.
Infatti la casa giapponese ha lanciato la Leaf e+, un aggiornamento dell'elettriva elettrico più venduta al mondo.

La “e+” dopo il nome sta a significare che è stata incrementata la densità energetica della batteria aumentando anche la potenza del motore, per un totale di circa il 40% di autonomia in più. Infatti, mentre il costruttore dichiara 322 km di autonomia per la Leaf, con la e+ si raggiungono i 458 km, ciclo giapponese Wltp.

Si tratta di dati interessanti ma che vanno ridimensionati poiché in una nota per l'Italia i numeri sono ben diversi e l'autonomia dichiarata della Leaf e+ 385 km sempre per ciclo combinato WLTP (per l'Europa) mentre il modello attuale ragginge solo i 270 e questo la rende poco utilzzabile nel mondo reale.

La batteria a elevata capacità e il motore più potente di LEAF e+ si combinano per produrre 160 kilowatt di potenza e una coppia di 340 Nm. L'accelerazione da 80 km/h a 120 km/h è quasi il 13% più veloce; ciò consente a Leaf e+ di superare con sicurezza i veicoli più lenti, uscire dalle curve in modo più rapido e fluido e viaggiare agilmente quando il traffico scorre. La velocità massima è stata aumentata di circa il 10%, per una guida più confortevole.
Inoltre, grazie al sistema di ricarica rapida da 70 kW (100 kW di picco massimo), la Leaf e+ è ha un tempo di ricarica simile a quello del modello attuale nonostante la capacità di stoccaggio sia superiore del 55%. E quest'ultimo fattore non incide neanche sulle dimensioni della batteria che restano pressoché immutate.
Dal punto di vista estetico, Nissan LEAF e+ inalterato il design di Nissan LEAF. Fra i rimandi alla denominazione e+ figurano una fascia anteriore rinnovata con accenti blu e la targa con il logo e+ sul lato inferiore dello sportello di ricarica.

Come Nissan LEAF, Nissan LEAF e+ vanta interni altamente funzionali e spaziosi dall'aspetto high- tech e raffinato. Le cuciture a contrasto blu acceso per il volante, i sedili e le finiture delle portiere sottolineano che si tratta di un veicolo elettrico Nissan.
L'arrivo sul mercato europeo è previsto per la metà del 2019. In italia costerà circa 50mila euro.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti