Prova su strada

Nissan Qashqai: com'è fatta, come va e quanto la terza generazione tutta elettrificata

Solo motori elettrificati, connettività migliorata e una nuova piattaforma per la terza generazione del crossover giapponese

di Simonluca Pini

4' di lettura

La nuova Nissan Qashqai si svela su strada in attesa dell'arrivo nelle concessionarie italiane. Modello che ha dato vita nel 2007 al segmento dei crossover cittadini, la novità del costruttore del Sol Levante si presenta esclusivamente in abbinamento a motorizzazioni elettrificate mild hybrid. Arrivata alla terza generazione dopo aver venduto oltre 5 milioni di vetture nel mondo, di 3 in Europa, la nuova Qashqai dovrà vedersela con un lungo elenco di concorrenti a partire dalla rinnovata Hyundai Tucson fino alla triade del Gruppo Volkswagen composto da Skoda Karoq, Seat Ateca e Volkswagen Tiguan. Realizzata sulla nuova piattaforma modulare CMF-C, prodotta dall'Alleanza Renault, Nissan, Mitsubishi, dal prossimo anno sarà commercializzata anche nella nuova versione e-Power con motore elettrico alimentato a benzina e non tramite cavo di corrente.

Nuova Nissan Qashqai, dimensioni e stile

Lo stile della nuova Nissan Qashqai è caratterizzato da linee nette e decise, partendo dalla griglia anteriore con disegno a V e dai gruppi ottici dalle linee sottili e dotati anche di tecnologia a matrice di led di serie sull'allestimento Tekna+. Per quanto riguarda le dimensioni, la Qashqai di terza generazione va controcorrente rispetto alla concorrenza e cresce di pochi centimetri rispetto al passato. La nuova Qashqai infatti è lunga 4.425 mm (+35), larga 1.838 mm (+32), e alta 1.615 mm (+25) con un passo di 2.666 mm (+20 mm). Migliorano però l’abitabilità, l’accessibilità grazie alle portiere posteriori che si aprono a 85 gradi e il bagagliaio la cui capacità è di 507 litri (+74) e la cui soglia di carico è più bassa di 2 cm. La scelta di non crescere eccessivamente in lunghezza è stata presa per continuare ad essere un crossover adatto anche all'uso cittadino. Per fare un confronto con una concorrente, la Hyundai Tucson ibrida offre un vano di carico da 620 litri a a fronte però di una lunghezza di 4,50 metri.

Loading...
Nissan Qashqai, tutte le foto del test drive

Nissan Qashqai, tutte le foto del test drive

Photogallery10 foto

Visualizza

Nissan Qashqai, interni connessi

Altro salto generazionale arriva salendo a bordo della nuova Nissan Qashqai, dove si viene accolti dalla strumentazione digitale da 12.3” e dallo schermo touchscreen da oltre 9 pollici. A questo pacchetto si aggiunge l'head-up display a colori da 10.8 pollici. Complessivamente il salto qualitativo è evidente, sia in termini di materiali che di dotazioni partendo da un sistema di infotainment connesso e compatibile con Apple CarPlay (anche in modalità wireless) e Android Auto. Dal 2022 arriverà anche la compatibilità con Amazon Alexa. Troppi invece i tasti sul volante.

Nuova Nissan Qashqai, diesel addio

Come già anticipato, la nuova Nissan Qashqai diesel non sarà prodotta. Il crossover giapponese è spinto esclusivamente da motorizzazioni elettrificate mild hybrid e dal prossimo anno anche e-Power. Nello specifico il 1,3 litri turbo monta un sistema mild-hybrid a 12 Volt che recupera energia in rilascio, amplia le fasi di stop&start spegnendo la vettura al di sotto dei 18 km/h e fornisce una spinta aggiuntiva di 6 Nm tra 20 e 110 km/h per 20 secondi. Due gli step di potenza disponibili, da 140 cv e da 158 cv, quest’ultima anche con cambio CVT e un nuovo sistema di trazione integrale. Tre le modalità di guida (Standard, Eco e Sport) a cui si aggiungono neve e offroad sulle versioni integrali.

Nuova Nissan Qashqai, prova su strada

La nostra prova inizia al volante della Nissan Qashqai 1.3 Dig-t da 158 cavalli, con cambio automatico XTronic e trazione anteriore. Grazie alla piattaforma CMF-C, la novità giapponese è diventata più leggera di 60 kg e al tempo stesso ha aumentato la rigidità del 48%. Su strada questo si traduce in una migliore dinamica di guida, con un minor rollio rispetto al passato. Cambia anche lo sterzo ora più diretto e in modalità Sport dalla giusta taratura, mentre su normal richiede qualche correzione di troppo. Passando all'assetto, la Qashqai monta un sistema a ponte torcente o Multilink, a seconda degli allestimenti, ma in entrambi i casi il comfort di guida è assicurato. Buone notizie anche dal cambio a variazione continua, fluido nei passaggi di marcia, come anche la trasmissione manuale ci è piaciuta per precisione nei passaggi di marcia e leggerezza della frizione. Su strada testiamo anche il nuovo pacchetto Adas ProPilot, migliorato nei contenuti e nelle tecnologie.

Nissan Qashqai, prezzi e allestimenti

Il listino del nuovo Nissan Qashqai prevede sei versioni disponibili in gamma: Visia, Acenta, Business, N-Connecta, Tekna e Tekna+, equipaggiate con motore benzina Dig-T 1.3 con tecnologia mild hybrid, da 140 e 158 cavalli. Si parte dai 25.500 euro per la Visia, dove l'allestimento comprende fari Led, retrovisori esterni riscaldabili, hill start assist & auto hold, selettore modalità di guida, volante regolabile in altezza e profondità, sensori di parcheggio posteriori. Non mancano anche e-call e breakdown call, Intelligent Cruise Control, frenata di emergenza automatica con riconoscimento di pedoni e ciclisti, sistema di avviso di rischio collisione frontale, sistema di avviso e prevenzione di abbandono involontario di corsia, sistema di controllo e prevenzione del cambio di corsia se è presente un altro veicolo nella zona di angolo cieco, sistema di rilevazione dell'attenzione del guidatore e relativo avviso, sistema riconoscimento dei segnali stradali, sistema di rilevamento oggetti nella parte posteriore della vettura con frenata automatica durante la retromarcia. Amplia anche la dotazione di sistemi di sicurezza passiva con 2 airbag anteriori frontali e 2 laterali, 2 airbag a tendina e 1 airbag tra i sedili anteriori. Passando alla versione più potente provata, la 1.3 158 cv Tekna+, il listino è pari a 40.690 euro. Qui non mancano cerchi in lega da 20”, barre longitudinali al tetto, tetto panoramico (con filtro Uv) e tendina parasole a regolazione elettrica, fendinebbia Led, Advanced Intelligent Key con memoria di posizione dei sedili e degli specchietti retrovisori, sedile guidatore con supporto lombare a 4 vie regolabile, sedili anteriori con funzione massaggiante in 3 modalità programmabili, rivestimenti dei sedili Monoform in pelle Premium, parabrezza, sedili anteriori e volante riscaldabili, impianto audio Bose con 10 altoparlanti.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti