I casi risolti

No all'integrativa se i redditi sono attestati solo da «Cu»


1' di lettura

Un lavoratore dipendente, che non ha presentato la dichiarazione dei redditi, poiché in possesso soltanto di redditi di lavoro dipendente (Certificazione unica) e dell'abitazione principale, ha ignorato che avrebbe potuto detrarre le spese sostenute due anni fa per lavori di ristrutturazione edilizia, di cui all'articolo 16-bis del Tuir. È possibile presentare un'integrativa a favore?

Con la risoluzione 25/E del 30 gennaio 2008 l'agenzia delle Entrate ha affermato che non può essere prodotta (in base all'articolo 2, comma 8, del Dpr 322/98) una dichiarazione integrativa a favore del contribuente che sia titolare esclusivamente di redditi attestati dalla Certificazione unica (Cu), poiché questa certificazione non è assimilabile ai modelli dichiarativi 730 o Unico (l'attuale Redditi), i soli suscettibili di integrazione. Va osservato, peraltro, che con la circolare 12/E/2003, in occasione della sanatoria fiscale introdotta con la legge 286/2002, era stato espresso un diverso parere.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...