ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLavoro

Non si trovano camerieri e cuochi? Ecco il patto che si sono inventate Camst e Autogrill

Le due società hanno siglato un accordo per dare ai dipendenti della ristorazione scolastica la possibilità di continuare a lavorare durante i mesi estivi, con le scuole chiuse, supportando i punti vendita Autogrill. Si parte con Cantagallo e Sillaro

di Cristina Casadei

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Non si trovano trovano camerieri e cuochi? Anche quest’anno, con l’arrivo della stagione estiva ritorna il problema della carenza di profili legati al turismo e per risolverlo Autogrill e il gruppo Camst hanno scelto di sperimentare una nuova soluzione. Le due società, la prima specializzata nei servizi di ristorazione per chi viaggia, la seconda nella ristorazione nelle scuole, nelle aziende, negli ospedali, nelle fiere, nei centri commerciali e nelle città, hanno trovato un accordo per garantire la continuità occupazionale ai lavoratori di Camst group in servizio nelle mense scolastiche che durante il periodo estivo sono chiuse.

Ai dipendenti di Camst Group verrà data la possibilità di continuare a lavorare supportando i punti vendita Autogrill per la stagione estiva: il progetto parte da Bologna per i punti vendita di Cantagallo e Sillaro, ma l’obiettivo è di estenderlo anche ad altre regioni italiane. Come spiega Gabriele Belsito, HR Director Europe-Italy di Autogrill, «nel complesso scenario delle attività di recruiting, è importante sviluppare e adottare soluzioni in grado di favorire i processi di ricerca e selezione del personale».

Loading...

La collaborazione con Camst Group si inserisce proprio in questo ambito, «per generare continuità occupazionale e opportunità di accrescere le competenze attraverso lo scambio e la condivisione di esperienza e professionalità - aggiunge Gabriele Cariani, HR Director di Camst Group -. Abbiamo voluto dare una soluzione all’esigenza di continuità lavorativa a tante nostre lavoratrici e lavoratori che operano nei servizi scolastici.I lavoratori, che saranno assunti con un contratto stagionale da giugno/luglio a fine agosto, potranno ampliare le proprie competenze nell’ambito non solo della preparazione di piatti gourmet ma anche nel servizio ai clienti dei punti vendita».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti