LE PROFESSIONI DELLA MODA

Non solo diamanti: il gemmologo sempre più ricercato anche da aziende orafe e banche

di Katy Mandurino

3' di lettura

La purezza del diamante, la lucentezza del rubino o dello zaffiro, l’unicità di una tormalina. Saper riconoscere le caratteristiche delle pietre preziose è un’arte che richiede molto talento. Chi lo possiede è sempre più ricercato, sulla scia dell’aumentata richiesta di certificazioni e di sostenibilità che porta le aziende ad assumere i migliori gemmologi disponibili. Figure professionali che aiutano le imprese orafe e gioielliere a far fronte alla concorrenza dei Paesi asiatici con prodotti di maggior qualità e tracciabilità.

«Negli ultimi due anni si è registrato un aumento del 20% nelle iscrizioni ai corsi – spiega Loredana Prosperi, responsabile del Laboratorio gemmologico di Igi, l’istituto nazionale che ogni anno diploma decine di esperti di età compresa tra i 20 e i 27 anni –. Ultimamente riceviamo numerose richieste da parte delle aziende che cercano l’esperto di diamanti. Tra queste ci sono anche le banche, spesso alle prese con i pagamenti su pegno».

Loading...

L’Istituto gemmologico italiano (tre sedi, a Milano, Roma e Valenza) mette a disposizione corsi professionalizzanti che prevedono partecipazioni frontali e studio a casa. Non ci sono esami di ammissione, ma una forte selezione in uscita. Tra i partecipanti ci sono laureati in geologia, ma anche in economia, spesso figli di imprenditori gioiellieri, destinati poi a continuare l’attività di famiglia.

«Sono state le scuole europee, e noi siamo una di queste, a dare vita vita alla gemmologia – prosegue Loredana Prosperi –. Parliamo di istituti di grande qualità, che non temono la concorrenza asiatica. Insegniamo a identificare i materiali, i trattamenti applicati per migliorare l’aspetto della pietra, i componenti sintetici, il cui uso è aumentato moltissimo negli ultimi anni». Ma le aziende cercano il gemmologo non solo per il controllo qualità: sempre più spesso anche perché il professionista vada all’estero a cercare e acquistare pietre uniche. È l’evoluzione del ruolo tradizionale: oggi il gemmologo esperto è colui che svolge anche una attività commerciale di compravendita – per le aziende o come consulente indipendente –, scovando le pietre più prestigiose in India o in Sudamerica.

Questo aspetto della professione ha fatto sì che ci fosse ultimamente maggiore attenzione nei confronti del profilo professionale. «Per questi motivi e per la grande richiesta di certificazioni delle pietre, è un mestiere che consiglierei», dice il gemmologo Giulio Chiodi, libero professionista dal 1995 e docente alla scuola Arte e mestieri di Vicenza, che fa formazione per conto della Camera di Commercio. «Le pietre preziose subiscono molti trattamenti; riconoscere una pietra pura è sempre più difficile».

Il mestiere di gemmologo è alla base anche di chi vuole fare l’imprenditore nel mondo della gioielleria, come è successo per Alberto Osimo, gemmologo diplomato all’Istituto gemmologico italiano, che dopo aver cominciato la sua attività con la Osigem, azienda d’importazione diretta di diamanti dai principali centri di taglio mondiali, ha deciso quattro anni fa di fondare il marchio Forever Unique, brand milanese di alta gioielleria che progetta e realizza interamente a mano gioielli in diamanti (e da poco anche monili con pietre colorate).

«Per setacciare i lotti e individuare la pietra che meglio si incastona nel gioiello si deve avere una cognizione tecnica e gemmologica», racconta Osimo. Riconoscere le pietre porta a determinate scelte imprenditoriali: «Lavoro con le Borse mondiali e scelgo solo diamanti di prima mano – continua Osimo –, per i quali ho la certificazione Iidgr parte di De Beers Group of Companies, un attestato di qualità che rende ancora più uniche le collezioni. Ho deciso di specializzarmi nel tondo e in quattro tagli fantasia, brillante di forma quadrata, cuore, ovale e cuscino, di cui ho l’esclusiva in Italia e in Europa. Certificazioni, purezza, trasparenza e ricerca della perfezione sono da sempre alla base della mia storia e della storia del marchio Forever Unique».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti