DOPO LO STORICO VERTICE

Nord Corea, occhi puntati sul summit con Trump per l’addio al nucleare


Occhi puntati sul vertice Trump-Kim dopo disgelo Coree

3' di lettura

Dopo lo storico incontro fra i presidenti delle due Coree, il processo di denuclearizzazione del regime di Kim Jong-un passa per un appuntamento cruciale: il summit con Donald Trump. Sarà il confronto con l’inquilino della Casa Bianca a stabilire quanto ci sia di concreto negli annunci di distensione in arrivo da Kim, che questa mattina ha concesso ulteriori aperture: dalla chiusura del sito di test nucleari di Punggye-ri ad a un particolare simbolico, ma di impatto, come l’uniformazione del fuso orario fra Corea del Nord e Corea del Sud.
Trump si è mostrato ottimista: «Le cose procedono molto bene, si lavora per fissare data e luogo dell'incontro con la Corea del Nord». Il tycoon riferisce di aver parlato con il presidente sudcoreano Moon e di aver sentito anche il primo ministro giapponese Shinzo Abe, comunicandogli gli sviluppi e le aspettative, in una partita nella quale è obbligato a incedere con cauto ottimismo.

Il ruolo di Trump nel disgelo tra Coree
Nei giorni scorsi Trump non aveva mancato di sottolineare il suo ruolo nell'aprire la strada ai colloqui fra le due Coree e in passato ha ripetuto a più riprese che nessuno prima di lui è arrivato fin qui. Ma già ieri - in conferenza stampa con Angela Merkel che pure ha riconosciuto come la politica di Trump sulle sanzioni in particolare abbia «aperto nuove possibilità» - ha
messo bene in chiaro che se l’auspicato accordo non ci sarà «lasceremo la stanza». Perché se in passato la Corea del Nord si è presa gioco degli Stati Uniti, ha detto, adesso non è più così. Resta così un elemento di incertezza sulle intenzioni di Kim, se davvero sia disposto ad andare fino in fondo. Trump si è mostrato cautamente fiducioso, conscio tuttavia di quell'elemento di vaghezza che pure rimane nei solenni impegni presi ieri.

Qualche elemento lo ha dato anche il neo-segretario di Stato Mike Pompeo, che a Pasqua si è recato in gran segreto a Pyongyang ad incontrare Kim: parlando a Bruxelles nelle scorse ore, ha detto di avere avuto l'impressione che Kim fosse «serio» sui negoziati per la denuclearizzazione. Pur aggiungendo: «Sono sempre cauto. Ci sono molti precedenti importanti. Sono state fatte promesse in passato, sono state alimentate speranze e poi infrante».

Pompeo: il piano c’è, ma deve essere irreversibile
Pompeo, in un’intervista a Abc news, ha aggiunto che il leader nordcoreano Kim Jong-un è pronto a stabilire un piano di denuclearizzazione che per gli Stati Uniti deve prevedere «un meccanismo completo, verificabile, irreversibile». Intanto i media nordcoreani hanno dato una copertura ampia al summit di Panmunjom, riferendo oggi l'impegno sulla «denuclearizzazione completa». Lo ha fatto ad esempio l'agenzia Kcna. Mentre il Rodong Sinmun, l'organo ufficiale del Partito dei Lavoratori, ha pubblicato oltre 60 fotografie dell'evento, dalla stretta di mano al confine tra Kim Jong-un e Moon Jae-in fino al ritratto ufficiale delle due delegazioni. La Kctv, la tv di Stato, ha trasmesso un lungo servizio con immagini per circa 30 minuti.

Coree: Seul, Nord chiudera' sito test nucleari a maggio

Il summit forse in Mongolia o Singapore. Il plauso di Francesco
Nel frattempo, iniziano a circolare l’ipotesi sulla location dell’incontro fra Kim e Trump. A quanto riporta l’agenzia Ansa, due fra le opzioni considerate sono Singapore e Mongolia. Le soluzioni andrebbero incontro alla mancanza di un aereo nella flotta di Pyongyang capace di sostenere voli a lungo raggio. Salvo sorprese sempre possibili, la scelta finale dovrebbe essere presa a giorni.
Arriva anche il plauso di Papa Francesco, soddisfatto del «coraggio» mostrato dai due leader nella ricerca di un accordo di distensione. Il Pontefice, in visita al carcere di Regina Coeli, ha detto che pregherà per il completamento del «dialogo sincero» avviato dai presidenti delle due Coree. «Accompagno con la preghiera l'esito positivo del Summit Inter-coreano di venerdì scorso e il coraggioso impegno assunto dai Leader delle due parti a realizzare un percorso di dialogo sincero per una penisola coreana libera dalle armi nucleari»

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...