Norme & Tributi

Giudici perdonano le frasi offensive se scritte per esasperazione

  • Abbonati
  • Accedi
denunce sterili

Giudici perdonano le frasi offensive se scritte per esasperazione

«Ti arricchisci sul lavoro della gente onesta? Continui a fottere le persone? Farò il possibile per evitare che derubiate altra gente». Ecco alcune delle frasi estrapolate dalle e-mail che nel 2011 un professionista inviò via e-mail al titolare di un'azienda da cui aspettava dei pagamenti: ma erano «offese giustificate», come hanno scritto i giudici che si sono occupati del caso, perché...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi