Norme & Tributi

Fattura elettronica, ok all’emissione differita. Oggi dalle 15…

  • Abbonati
  • Accedi
Un esperto a tua disposizione su facebook

Fattura elettronica, ok all’emissione differita. Oggi dalle 15 il videoforum del Sole

Nel proporre una delle tante risposte dell’agenzia delle Entrate sulla fatturazione elettronica, ricordiamo ai nostri lettori che oggi è in programma il videoforum sulla pagina Facebook del Sole 24 Ore dedicato alla fattura elettronica con Pierpaolo Ceroli che affronterà le ultime novità e consentirà un nuovo momento di confronto fra Sole 24 Ore e professionisti. L’appuntamento, quindi, è alle ore 15 sulla pagina Facebook del Sole.

Domanda
Nell'ambito della fattura elettronica è possibile l'uso della fattura differita?

Risposta
L'introduzione dell'obbligo di fatturazione elettronica non ha modificato le disposizioni di cui all'articolo 21, comma 4, del Dpr 633/72 e quindi è possibile l'emissione di una fattura elettronica “differita”. Secondo la norma si può emettere una fattura entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione di cessione di beni o prestazioni di servizi.

A titolo d'esempio, quindi, per operazioni di cessione di beni effettuate il 20 gennaio 2019, l'operatore Iva residente o stabilito potrà emettere una fattura elettronica “differita” il 10 febbraio 2019 avendo cura di:

- emettere al momento della cessione (20 gennaio), un Ddt o altro documento equipollente (con le caratteristiche stabilite dal Dpr 472/96) che accompagni la merce;
- datare la fattura elettronica con la data del 10 febbraio 2019, indicandovi i riferimenti del documento o dei documenti di trasporto (numero e data);
- far concorrere l'Iva alla liquidazione del mese di gennaio.

© Riproduzione riservata