Norme & Tributi

Studenti fuori sede in affitto? Per detrarre bastano le ricevute del…

  • Abbonati
  • Accedi
il quesito del lunedì

Studenti fuori sede in affitto? Per detrarre bastano le ricevute del bonifico online

Il quesito.Oltre alla copia del contratto di locazione per studenti universitari regolarmente registrato, le ricevute mensili dei bonifici pagati online per i relativi canoni possono essere sufficienti per le detrazioni in dichiarazione dei redditi? Nella ricevuta è specificato il mese cui si riferisce il pagamento e l'appartamento indicato nel contratto. Non c'è altra quietanza oltre alla ricevuta
del bonifico.
F.N. - Taranto

La risposta. La documentazione che il contribuente deve necessariamente controllare e conservare per poter fruire dell'agevolazione prevista dall'articolo 15, comma 1, lettera i– sexies e lettera i–sexies.01 del Tuir (Dpr 917/1986) è la seguente (circolare 7/E/2018): copia del contratto di locazione registrato, stipulato in base alla legge 431/1998 o contratto di ospitalità o assegnazione in godimento; quietanze di pagamento; autocertificazione con la quale si attesta di essere studente universitario e di rispettare i requisiti previsti dalla legge.
In base a quanto detto, le ricevute mensili dei bonifici online effettuati per i canoni di locazione sono da ritenere sufficienti.

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 10 dicembre 2018.

Consulta L’Esperto risponde per avere accesso a un archivio con oltre 200mila quesiti, con relativi pareri. Non trovi la risposta al tuo caso? Invia una nuova domanda agli esperti.

È disponibile la nuova app del Sole 24 Ore scaricabile gratuitamente da Apple Storeo Google Play

© Riproduzione riservata