Norme & Tributi

Imu e Tasi, ultima chiamata per 18 milioni di proprietari

  • Abbonati
  • Accedi
lunedì 17 dicembre la scadenza

Imu e Tasi, ultima chiamata per 18 milioni di proprietari

Appuntamento alla cassa entro lunedì 17 dicembre (il termine sarebbe scaduto oggi ma slitta avanti di un giorno in quanto è domenica) con il saldo di Imu e Tasi per circa 18 milioni di proprietari di immobili. Il gettito atteso da Erario e Comuni è stimabile sui 10,2 miliardi di euro.

Nella maggior parte dei casi, si tratterà di una riproposizione degli importi già versati a giugno in sede di acconto, salvo differenze di un euro per gli arrotondamenti. Attenzione, però, alle situazioni in cui è cambiato il possesso nel corso dell’anno. È il caso di un immobile che da locato è rimasto sfitto o viceversa, qualora il Comune preveda aliquote diverse per queste tipologie di immobili.

Ecco il link per chi deve calcolare l’imposta.

Se per un qualsiasi motivo, non si riuscisse a provvedere al versamento entro il 17 (oppure se lo si effettuasse pagando meno del dovuto), la sanzione irrogata è pari al 30% della somma non versata (sanzione che si riduce al 15% in caso di pagamento effettuato entro i 90 giorni).

Acquista la guida

© Riproduzione riservata