Mondiali di calcio Sudafrica 2010

Notizie Sport

L'umiltà dell'Italia e la boria della Spagna

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 03 luglio 2010 alle ore 02:37.

Tratto dal Blog di Mister X .

Nello sport, come nella vita, la boria è uno degli atteggiamenti più insopportabili che si possano tenere. Primo, perchè non paga mai; secondo, perchè bisogna sempre avere rispetto degli altri anche se, al loro confronto, si è baciati dal successo. Terzo, perchè nessuno è invincibile e quando cade, cade rovinosamente.

Così, prima di andarmi a leggere i commenti della stampa spagnola sul fiasco con la Svizzera, ho ridato un'occhiata ai giudizi espressi sull'Italia post Paraguay da alcuni fenomeni iberici, sempre pronti a spiegarci come va il mondo anche se, in questo periodo, farebbero meglio a preoccuparsi degli affari loro, considerata la crisi economica che li sta devastando. Sentite un po': « Italia salvata da una papera»,  Marca dixit. E ancora: "La formazione azzurra soffre di un'allarmante mancanza di talento.  Altri siti: "Italia finita". "Italia senza speranza". "Italia, dove vai?". "Italia andrai fuori". Dopodichè, Gelson Fernandes, 23 anni, punta del Saint Etienne, capoverdiano con passaporto svizzero, fulmina Casillas e i campioni d'Europa cadono, lasciandosi alle spalle 35 gare utili consecutive (escludendo la sconfitta in Confederation Cup contro gli Stati Uniti) e un ko che fa il giro del mondo.

Come se non bastasse, Piquè, quello che prima di Barcellona-Inter intimidiva i nerazzurri ("Vi pentirete di avere scelto di fare i calciatori"), oggi ha avuto pure la faccia tosta di affermare: "Noi non abbiamo mai detto di essere i favoriti del mondiale. Sono tutte stupidaggini". Bravo. Peccato che, a propalarle siano stati alcuni fra le stesse Furie (Furie?) Rosse prima di volare in Sudafrica. Transeat. Noi non abbiamo condiviso alcune scelte di Lippi e l'abbiamo detto molto tempo fa. Ma, giusta o sbagliata che sia, questa è la nostra Nazionale e per questa squadra facciamo un tifo d'inferno. E di questa Nazionale apprezziamo l'umiltà, comparandola alla spocchia degli spagnoli. Che forse vinceranno il mondiale, impresa peraltro mai riuscita a loro. Purchè prima imparino ad abbassare la cresta.  

di Xavier Jacobelli

Direttore www.quotidiano.net

http://club.quotidianonet.ilsole24ore.com/misterx

 

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da