Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 27 aprile 2011 alle ore 15:46.

My24
Obama pubblica il certificato di nascita per porre fine alle polemicheObama pubblica il certificato di nascita per porre fine alle polemiche

Nel tentativo di porre fine un volta per tutte alle accuse dei birther che il presidente americano Barack Obama non sia un cittadino statunitense, la Casa Bianca ha pubblicato oggi un certificato che prova la nascita del presidente a Honolulu il 4 agosto 1961.

La Costituzione Usa prevede l'elezione a presidente solo per i cittadini statunitensi mentre i cosiddetti birthers, fra cui il discusso aspirante candidato alla Casa Bianca Donald Trump, sostengono che Obama sia invece nato in Kenya e quindi la sua nomina non sarebbe valida. La Casa Bianca ha diffuso copie del certificato di nascita originale di Obama, in cui si legge che è nato "alle 19.24 del 4 agosto 1961 a Honolulu", alle Hawaii.

Solitamente la Casa Bianca non diffonde questo genere di documenti, ma lo ha fatto in questo caso su richiesta specifica del presidente. «La questione va avanti da oltre due anni, ma chiunque ha indagato sulla cosa ha confermato che sono nato il 4 agosto 1961 alle Hawaii. Normalmente non parlerei di queste cose, perché ho altro da fare, ma nelle scorse settimane, mentre si discuteva del deficit, i titoli dei giornali erano su questo», ha detto.

Obama sì è detto «perplesso» sulle questioni e sulle teorie cospirative sulla propria nascita. «I media - ha detto in un'intervento dalla Casa Bianca - sono ossessionati dalle "attrazioni a margine" e questo rappresenta una "distrazione in tempi di serietà"». «Non abbiamo tempo per certe idiozie».

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi