Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 11 settembre 2011 alle ore 14:20.

My24

Internet protagonista dell'estate 2011: in cerca di risparmio, soprattutto con i viaggi low cost, sempre più italiani hanno prenotato online voli e hotel. «Le vendite su internet del settore turismo quest'anno cresceranno del 13% – afferma Roberto Liscia, presidente di Netcomm – raggiungendo un valore non lontano dai 4 miliardi di euro, pari al 49% delle vendite totali online da siti italiani».

«Le prenotazioni per le vacanze estive del 2011 – spiega Francesca Benati, managing director di lastminute.com Italia che prevede di chiudere la stagione estiva con una crescita del 10% sul 2010 – sono iniziate in anticipo rispetto agli anni precedenti spinte da iniziative promozionali. Le località di mare in Italia sono cresciute molto e le destinazioni più popolari, dalla Liguria alla Romagna alla Sardegna, hanno raggiunto il tutto esaurito velocemente, fenomeno che ha favorito località italiane meno conosciute. La Sardegna, penalizzata a inizio stagione dall'impennata dei costi dei traghetti, ha recuperato ad agosto, grazie a tariffe promozionali applicate dalle stesse compagnie di trasporto o, in alcuni casi, dagli sconti effettuati in piena stagione da alcune strutture alberghiere per compensare il calo di presenze».

Un dato positivo per il turismo che tuttavia non ha avuto forti ripercussioni sulle destinazioni estere più amate dagli italiani: «Hanno tenuto bene le prenotazioni per le Baleari e per la Grecia – continua Benati – e hanno riacquistato quota le località affacciate sul Mar Rosso». E aggiunge: «Si conferma in crescita il trend di chi preferisce partire a settembre approfittando di spiagge meno affollate e di tariffe più competitive».
Tra i servizi più richiesti lastminute.com segnala i pacchetti volo+hotel che consentono «una forte personalizzazione – spiega Benati – e un risparmio medio del 30% rispetto all'acquisto separato di volo e soggiorno». La spesa media si attesta a quota 680 euro per pacchetto vacanza; il budget per volo+hotel è di 850 euro, mentre per il solo hotel lo scontrino medio è di circa 300 euro.

Stagione positiva anche per Opodo.it. «In alcuni casi – commenta Alhena Scardia, country manager di Opodo.it – abbiamo registrato un +35% rispetto agli stessi mesi del 2010. Oltre al volume delle prenotazioni è cresciuto anche lo scontrino medio che si attesta sopra i mille euro a persona per il lungo raggio (nel 2010 era inferiore). Per il medio e corto raggio (Europa e Italia) la spesa media si aggira intorno ai 250 euro (nel 2010 il dato era pari a 290)».
Il prodotto volo si conferma il più venduto per Opodo.it, seguito dai pacchetti volo+hotel e solo hotel. Tra le mete più gettonate prevale il domestico: Roma e Milano in primis, seguite Catania, Palermo, Napoli e Bari. Le destinazioni più richieste per il medio raggio sono le grandi capitali europee, in particolare Londra, Parigi, Amsterdam, Istanbul, Madrid, Lisbona; mentre per il lungo raggio spiccano New York, Los Angeles, Bangkok. A queste si aggiungono due new entry di rilievo: Riga e Las Vegas.

«In linea generale – conclude Scardia – dal confronto tra data di prenotazione e data di partenza emerge che le vacanze estive sono un appuntamento intoccabile per gli italiani, che sempre più spesso si affidano alle risorse del web non soltanto per documentarsi su destinazioni, prezzi e possibilità, ma anche per prenotare la combinazione a loro più adatta e conveniente».
Fabio Cannavale, fondatore di Volagratis spiega che «l'estate 2011 è all'insegna dei voli low cost che aumentano a scapito dei voli charter e di quelli tradizionali. Dagli aeroporti italiani quest'anno si vola low cost verso tante nuove destinazioni che prima erano accessibili solo con pacchetti tutto compreso offerti dai tour operator».

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi