Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 24 maggio 2012 alle ore 14:41.

My24
Un militare è morto a bordo dell'Amerigo Vespucci (Olycom)Un militare è morto a bordo dell'Amerigo Vespucci (Olycom)

Si chiamava Alessandro Nasta, la vittima dell'incidente avvenuto oggi a bordo della nave scuola della Marina militare Amerigo Vespucci: originario di Brindisi, 29 anni, celibe, era il sottocapo nocchiere di terza classe. L'infortunio, le cui cause sono ancora da accertare, è avvenuto mentre il militare «svolgeva attività marinaresca - afferma la Marina militare - sull'alberatura di maestra della nave». Il giovane sarebbe precipitato da uno dei pennoni.

Durante il trasferimento in elicottero al Policlinico Gemelli di Roma le sue condizioni si sono aggravate: il velivolo è quindi atterrato a Civitavecchia, ma Nasta è morto poco dopo l'arrivo in ospedale.

Il militare era in servizio presso la nave Vespucci dal gennaio 2011 e ricopriva l'incarico di addetto al servizio marinaresco.

L'incidente, riferiscono alla Marina, si è verificato nella tarda mattinata di oggi, mentre la nave scuola era in trasferimento dal porto della Spezia a Civitavecchia.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi