Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 03 giugno 2013 alle ore 06:37.

My24

Dalle acque minerali nel Tibet ai campi da golf nell'Hainan; dagli istituti per l'assistenza degli anziani nel Guangxi all'ecoturismo nella Mongolia interna: il 10 giugno entrerà in vigore in Cina il Catalogo degli investimenti stranieri graditi al Governo di Pechino. Oltre 170 attività target, distribuite tra 22 Province, tutte rigorosamente dell'area centro-occidentale del Paese. L'obiettivo di Pechino è quello di sfruttare i capitali esteri per creare sviluppo nelle zone più arretrate della Cina. Il piano è ispirato al rispetto delle risorse ambientali e locali, e sono banditi tutti quei processi che creano inquinamento. In diversi settori si aprono nuove occasioni per le imprese straniere interessate alla Cina, italiane incluse.
Fatiguso u pagina 13

Shopping24

Dai nostri archivi