Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 18 giugno 2013 alle ore 22:27.

My24
Fusione di Nuova Radio nel Sole 24 Ore

Il Consiglio di amministrazione de Il Sole 24 ORE Spa, riunitosi ieri sotto la presidenza del Cavaliere del Lavoro Benito Benedini ha approvato all'unanimità nell'ambito dal programma di razionalizzazione e semplificazione della struttura societaria del Gruppo, il progetto di fusione per incorporazione nell'ambito de Il Sole 24 ORE Spa della società Nuova Radio, da essa interamente controllata. Il progetto di fusione prevede che, tra l'altro, la fusione avrà decorrenza, ai fini civilistici, ai sensi dell'art. 2504-bis, secondo comma del codice civile, dall'ultima delle iscrizioni nel Registro delle Imprese dell'atto di fusione, ovvero, dall'eventuale data successiva stabilita nell'atto di fusione stesso. A fini contabili, le operazioni della società incorporanda saranno imputate al bilancio della società incorporante a far data dal primo giorno dell'esercizio in cui la fusione avrà effetto civilistico e dalla medesima data decorreranno altresì gli effetti fiscali ai sensi dell'art. 172, nono comma, del D.P.R. 917/1986. Con l'efficacia della fusione (prevista entro il 31 dicembre 2013), verranno annullate, senza concambio, le quote rappresentanti l'intero capitale sociale della società incorporanda, senza emissione di nuove azioni da parte di Il Sole 24 ORE spa.

Nell'ambito della riorganizzazione delle news del Gruppo 24 ORE il direttore del Sole 24 Ore, Roberto Napoletano, è stato designato alla direzione di Radio 24 e dell'agenzia di stampa Radiocor. Lo affiancheranno, come vicedirettori esecutivi, Sebastiano Barisoni alla radio e Lorenzo Lanfrancone all'agenzia. L'azienda ringrazia Fabio Tamburini per l'importante e qualificato contributo assicurato in questi anni nello sviluppo di due testate giornalistiche strategiche nel sistema multimediale del Gruppo.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi