Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 20 settembre 2013 alle ore 10:21.

My24
Industria, a luglio calano fatturato e ordini

Cattive notizie dal fronte della manifattura. Infatti l'Istat ha certificato che a luglio il fatturato si è indebolito. Ma non basta. Quello che è peggio è che anche gli ordini risultano in calo. E questo è, decisamente, un brutto segnale per le nostre aziende, dal momento che la raccolta delle commesse rappresenta un aspetto chiave per il proseguimento di quella miniripresa produttiva che sembrerebbe essere iniziata. Ma la volatilità rimane molto elevata. L'incertezza, uno dei più grandi problemi degli imprenditori, rischia di frenare l'andamento della nostra economia anche per il 2014, anno che sembrava dover imboccare una strada positiva.

Vediamo i dati. Cominciamo dai ricavi. Il fatturato dell'industria a luglio torna in calo su base mensile, scendendo dello 0,8 per cento. Nel confronto annuo viene toccata la diciannovesima contrazione consecutiva, con un -3,6% (dato corretto per gli effetti del calendario). A trascinare in basso il fatturato è il mercato interno, ma anche il risultato sull'estero risulta negativo.
Brutte novità anche nelle commesse. Sempre a luglio, infatti, gli ordini dell'industria sono calati dello 0,7% rispetto a giugno e di ben il 2,2% (dato grezzo) sull'anno precedente. A pesare sulla performance è l'andamento negativo del mercato interno. Sul piano congiunturale siamo così alla seconda flessione consecutiva, mentre in termini annui, il calo risulta essere il nono di seguito, sia stato pari al 2,2% (dato grezzo). A pesare sui risultati è la negativa performance del mercato interno.
Da notare che a giugno, il calo degli ordini era stato del 2,5% a livello congiunturale e del 4,2% tendenziale. A maggio gli ordinativi avevano invece segnato un balzo congiunturale del 3,2%, record dal gennaio 2011.
Il fatturato dell'industria a giugno aveva messo a segno un aumento dello 0,6% congiunturale e un calo dell'1% in termini annui.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi