Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 30 ottobre 2013 alle ore 15:26.

My24

Il Milan presenta il nuovo accordo di sponsorizzazione con il colosso cinese delle tlc Huawei e si prepara ad esplorare le opportunità di crescita nel mercato della Repubblica Popolare.

Il Milan e Huawei hanno firmato un accordo triennale che fa del gruppo cinese premium sponsor e mobile partner della società rossonera fino al 30 giugno 2016. «Siamo molto orgogliosi di questo accordo - ha sottolineato l'a.d. Adriano Galliani - metteremo a disposizione il nostro brand e i nostri giocatori».

Huawei, che nel 2012 ha registrato un fatturato di 35,35 miliardi di dollari, a 150mila dipendenti che sono anche proprietari del 100% del capitale. Leader globale nelle infrastrutture per tlc, Huawei ha gradualmente investito per sviluppare la propria presenza nel mondo consumer, in cui si colloca al terzo posto nel mercato mondiale degli smartphone.

La divisione consumer ha registrato un fatturato di 7,77 miliardi di dollari e ha lanciato di recente l'Ascend P6, «lo smartphone più sottile al mondo». «La Cina - ha notato Galliani - é un mercato straordinario in cui speriamo possa crescere la presenza del Milan. Stiamo lavorando ad accordi molto importanti in tal senso». «La popolarità del Milan anche in territorio cinese - ha commentato da parte sua George Zhao, a.d. di Huawei Italia - apre grandi opportunità di collaborazione nel prossimo futuro».

Le sponsorizzazioni sportive, ha aggiunto Daniele De Grandis, direttore esecutivo di Huawei Device Italia, sono un veicolo importante «per aumentare la conoscenza del nostro marchio. Riteniamo - ha concluso - che l'Italia sia il mercato più importante del mondo nel calcio».

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi