House Ad
House Ad
 

Ecco gli step giusti per decidere cosa fare del proprio Tfr

Le domande chiave a cui rispondere per arrivare a compiere la scelta più corretta

1. Cosa fare del Tfr/Hai un lavoro che completa le esigenze del presente?

My24

(Corbis)

La sfida per alcuni non riguarda la quarta settimana, ma talvolta anche la terza. La crisi colpisce duro alcune fasce della popolazione. I poveri in Italia sono 8 milioni, secondo l'Istat, l'11,1% delle famiglie italiane, il 13% della popolazione residente. È evidente che sarebbe assurdo chieder loro di rinunciare al presente per risparmiare per il proprio futuro: «Primum vivere, deinde philosophare». Sono tuttavia proprio le fasce più deboli quelle più esposte al sovra indebitamento; per questo è bene fare attenzione alla gestione del proprio budget familiare, anche e soprattutto quando è limitato. Comprare uno smartphone costoso comporta il rischio di non avere i soldi per ricaricarlo.
Se invece le priorità sono salve, può valer la pena pensare di accantonare qualche risparmio o il proprio trattamento di fine rapporto per il proprio futuro. È bene ricordare che chi destina il proprio Tfr a un fondo pensione può in caso di necessità ottenere anticipazioni: fino al 75% del montante accumulato per spese mediche e prima casa e fino al 30% senza motivazioni (dopo 8 anni di adesione al fondo). Un'opportunità, in caso di emergenza, da non sottovalutare.

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi

Da non perdere