Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 05 novembre 2014 alle ore 19:55.
L'ultima modifica è del 05 novembre 2014 alle ore 22:44.

My24

La Camera ha respinto la mozione di sfiducia di Sel e M5S (si è aggiunta la Lega Nord) nei confronti del ministro dell'Interno Angelino Alfano, presentata in seguito agli scontri di piazza tra polizia e manifestanti durante il corteo degli operai dell'Ast di Terni, la scorsa settimana a Roma. I voti a favore sono stati 125, i contrari 367. Alfano nel corso del suo intervento aveva annunciato che il prossimo 12 novembre si insedierà al Viminale il tavolo con i sindacati in vista delle prossime manifestazioni.

«Il video non mi smentisce»
In merito alle immagini diffuse dalla trasmissione di Rai 3 “Gazebo”, il ministro dell'Interno ha fatto sapere di averle viste, sostenendo che non smentiscono la ricostruzione dei fatti esposta da lui in Parlamento («Ho studiato a fondo quelle immagini e non contraddicono la ricostruzione dei fatti offerta da me»).

Il ministro ha puntato il dito contro le testate «di un certo orientamento politico» che hanno enfatizzato alcuni aspetti della vicenda. Alfano ha dichiarato che nei filmati pubblicati su Youreporter e su Youtube «si è visto che un pugno di poliziotti venivano spintonati da un numero molto superiore di manifestanti nel tentativo di forzare un blocco e di violare l'alt che gli era stato intimato. Si è visto e sentito come un funzionario di polizia nell'intendimento di andare a supporto dei poliziotti che cercavano di resistere a una certa pressione dei manifestanti abbia ordinato la carica».

Quanto «all'uso della forza in piazza Indipendenza non c'è stata nessuna filiera di comando che abbia trasmesso ed eseguito indicazioni prestabilite», ha detto il ministro.

Nessun comportamento muscolare nei confronti dei manifestanti
Durante la replica seguita alla discussione generale, Alfano ha dichiarato di respingere le accuse, contenute nella mozione di sfiducia, che lo vogliono protagonista di «comportamenti muscolari» verso i manifestanti e di avere altresì il dovere di respingere le accuse implicite, definite «ingiuste e umilianti», indirizzate alle forze di Polizia di prestarsi a disegni strumentali. Per il ministro occorre «moderare i toni» ed evitare che «le vertenze del lavoro si trasformino in un problema di ordine pubblico lasciando aperti varchi a un rigurgito di estremismo rozzo e violento, verso derive mai rimpiante del passato».

Sel: Alfano dica la verità e si dimetta
«Il ministro Alfano dica chi ha ordinato di circondare i padri di famiglia dell'Ast di Terni e di caricarli. Lo dica, e poi tolga il disturbo», ha detto nell'Aula della Camera Giorgio Airaudo di Sel illustrando la mozione di sfiducia nei confronti del ministro dell'Interno.

M5S: le chiediamo dignità, si dimetta
«Il presidente Renzi in questo momento sta preparando delle slide per dirci a chi dare le prossime manganellate?», ha detto nell'Aula della Camera Giuseppe D'Ambrosio di M5S durante l'esame della mozione di sfiducia al ministro dell'Interno Angelino Alfano. «Le chiediamo dignità: si dimetta», ha concluso D'Ambrosio.

Fi: non a una mozione di sfiducia strumentale
Forza Italia «rivendica coerenza nel votare contro una mozione che è sbagliata nei modi e nei tempi e che sa di strumentale», ha detto nell'Aula della Camera Elio Vito riferendosi alla mozione di sfiducia presentata da Sel e M5S nei confronti del ministro dell'Interno Angelino Alfano. «Noi - spiega - siamo e restiamo opposizione. Ma votiamo contro una mozione contro i vertici della sicurezza nazionale».

La Lega rilancia l’uso delle palle di gomma a vernice indelebile
In aula la Lega ha rilanciato, per voce del deputato del Carroccio, Matteo Bragantini, l'utilizzo delle pallottole di gomma contro «i facinorosi» durante le manifestazioni di piazza. Premettendo che la Lega «non vuole lo scontro fisico», ha sottolineato come potrebbero essere utilizzati, nelle regole d'ingaggio delle forze dell'ordine, altri strumenti oltre agli idranti per bloccare sbocchi violenti delle manifestazioni: «gli schiumogeni a colla o le pallottole di gomma a vernice indelebile per individuare con precisione i facinorosi».

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi