Italia

Oggi primarie Pd in Liguria per le regionali

  • Abbonati
  • Accedi
(none)

Oggi primarie Pd in Liguria per le regionali

Sono 300 i seggi aperti oggi in Liguria per scegliere il candidato governatore del centrosinistra. All'appuntamento si presentano in tre. Raffaella Paita, attuale assessore regionale alle infrastrutture; Sergio Cofferati, ex segretario generale della Cgil, ex sindaco di Bologna e ora europarlamentare; e Massimiliano Tovo del Centro democratico. La partita vera sarà fra i primi due contendenti che si sono affrontati in una campagna elettorale dai toni sempre più duri per la disputa sulle alleanze, diventata alla fine terreno di scontro nazionale.

La posta in gioco è il governo della regione dopo 10 anni di governo di Claudio Burlando, che sostiene la candidatura di Paita; mentre il segretario regionale Giovanni Lunardon si è schierato apertamente con Cofferati. A infiammare i toni fra i due candidati l'endorsement giunto a Paita da esponenti del centrodestra, in particolare dell’Ncd. Un “abbraccio” fortemente contestato da Cofferati che ha chiesto un pronunciamento del partito, richiesta alla quale si sono uniti ieri numerosi esponenti della minoranza del Pd nazionale.

Per sgombrare il campo da ulteriori tensioni, l'organismo per le regole interne ha stilato un vademecum sull'accesso al voto di domani che esclude «i dirigenti nazionali, regionali, provinciali e locali, compresi gli amministratori, che ricoprono incarichi riconosciuti in partiti che non appartengono alla coalizione di centrosinistra» e gli appartenenti «a gruppi parlamentari e consiliari di partiti che non appartengono alla coalizione di centrosinistra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA