Italia

Stabilità, Governo conferma addio a clausole di salvaguardia

  • Abbonati
  • Accedi
economia in frenata

Stabilità, Governo conferma addio a clausole di salvaguardia

Nel breve periodo la Brexit, come hanno confermato vari organismi internazionali e il G20 appena concluso, rallenterà la crescita di tutti i Paesi Ue e del nostro in particolare, ma l'Italia «continuerà a tenere la barra dritta» promuovendo «una politica di consolidamento e di crescita allo stesso tempo». A dirlo, in una intervista a Rai News 24, è il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, che ha dato appuntamento nella prossima legge di Stabilità - oggetto di una riforma complessiva che sarà varata definitivamente in settimana dal Senato - per una valutazione aggiornata della frenata dell'economia e del nuovo quadro delle priorità.

Iva, 15 mld “sterilizzati” nel 2017
Tra gli impegni che saranno sicuramente confermati anche dopo il restyling della legge di bilancio c'è quello di sterilizzare nel 2017 le clausole di salvaguardia sull'Iva per 15 miliardi di euro. Il mutamento del quadro macroeconomico globale, fanno sapere oggi fonti di Palazzo Chigi, si rifletterà sulla fiducia di investitori e operatori economici con effetti possibili anche se difficilmente quantificabili, specie in questo momento, rendendo meno efficace anche l'apporto del comparto delle esportazioni. Tutti elementi che saranno presi in inconsiderazione al momento della predisposizione del Def e della legge di Stabilità 2017 basata sui nuovi criteri fissati dalla riforma della legge di bilancio.

© Riproduzione riservata