Lifestyle

Primavera, Final Eight: Fiorentina in finale, Juventus ko ai rigori

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Primavera, Final Eight: Fiorentina in finale, Juventus ko ai rigori

  • –a cura di Datasport

E' la Fiorentina la prima finalista del campionato Primavera 2016-17. Nella semifinale del Mapei Stadium di Reggio Emilia i viola superano la Juventus 5-3 dopo i calci di rigore: decisivo il portiere Cerofolini che para i tentativi di Leris e del talento Kean, protagonista di un "cucchiaio" da dimenticare. Il match è stato un dominio dei bianconeri, avanti 1-0 con Clemenza al 37' ma raggiunti al 91' da un penalty di Sottil.   La sfida tra Juventus e Fiorentina apre il programma delle semifinali del campionato Primavera al Mapei Stadium di Reggio Emilia. I bianconeri di Fabio Grosso fanno la gara e a cavallo della mezz'ora si rendono pericolosi: al 28' Kean è protagonista di un'azione personale, scavalca il portiere ma trova il salvataggio sulla linea di Baroni; al 31' il tiro di Clemenza è deviato e la palla esce di nulla a portiere battuto. Poco dopo, al 37', arriva il vantaggio della Juventus: l'1-0 è firmato da capitan Clemenza che controlla in area il servizio di Pereira e col diagonale trafigge Cerofolini.   Nella ripresa accade poco fino al 70' quando la Fiorentina resta in dieci per l'espulsione di Baroni per doppia ammonizione. Il vantaggio e la superiorità numerica danno forza alla Juventus che sfiora il raddoppio con Kean e Leris nel finale, sembra fatta ma al 91' Semprini aggancia Gori in area e per l'arbitro è rigore per i viola: Sottil si incarica della battuta e trafigge Del Favero per l'1-1 che manda il match ai tempi supplementari. Negli extra time è dominio bianconero ma la Fiorentina resiste e si salva: la chance migliore è un diagonale di Zeqiri che esce a lato di nulla.   La sfida va così ai calci di rigore: Cerofolini pare il tentativo di Leris, poi Mosti porta avanti i viola, 3-2; a condannare i bianconeri è il giocatore più atteso, Moisè Kean, che si inventa una strana rincorsa e poi spreca tutto con un pessimo cucchiaio che manda il pallone comodamente tra le braccia di Cerofolini. E' la resa per la Juventus e la gioia della Fiorentina che chiude col penalty di Gori e va all'atto conclusivo delle Final Eight Primavera per la prima volta del 2005-2006.