Italia

Bancarotta, Emilio Fede condannato a 3 anni e mezzo

  • Abbonati
  • Accedi
per il crac della società di Lele Mora

Bancarotta, Emilio Fede condannato a 3 anni e mezzo

  • – di Redazione online
(Ansa)
(Ansa)

I giudici del Tribunale di Milano hanno condannato Emilio Fede a 3 anni e mezzo di carcere per concorso in bancarotta nell'ambito della vicenda legata al fallimento della società di Lele Mora (che ha già patteggiato) e del presunto dirottamento a suo favore di 1,1 milioni di euro della somma stanziata da Silvio Berlusconi per salvare la società dell'ex talent scout. Il Tribunale ha anche stabilito che Emilio Fede risarcisca per intero e immediatamente la somma distratta all'impresa individuale Dario Mora, la curatela del fallimento.

La difesa: impugneremo sentenza ingiusta
«È una sentenza che contesteremo perché assolutamente ingiusta. Emilio Fede in questa vicenda è totalmente estraneo e lo dimostreremo in appello». Questo il commento a caldo di Alessandra Guarini, legale di Emilio Fede oggi condannato a 3 anni e sei mesi di carcere per concorso in bancarotta con Lele Mora (che ha patteggiato) per la vicenda della Lm Management e della presunta distrazione di un milione e 100 mila euro dal finanziamento di 2 milioni 750 mila euro stanziato nel 2010 da Silvio Berlusconi per il salvataggio, secondo la ricostruzione dell'accusa, della società dell'ex talent scout. «Le testimonianze hanno provato l'innocenza ed è quindi sorprendente la condanna di Emilio Fede che ancora una volta arriva da un Tribunale di Milano».

Il legale ha annunciato l'impugnazione del verdetto che. come detto, ha tra l'altro condannato Fede a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici e al risarcimento, immediatamente esecutivo, di un milione 100 mila euro alla curatela del fallimento, parte civile nel processo.

© Riproduzione riservata