Italia

Piatti gourmet al Battipalo di leonardesca memoria

  • Abbonati
  • Accedi
storie imprenditoriali

Piatti gourmet al Battipalo di leonardesca memoria

Dal Leonardo dei primati - il Salvador Mundi battuto da Christie's a prezzo record lo scorso 15 novembre - al Leonardo di una delle su invenzioni, il battipalo. Il genio di Vinci inventò infatti anche l’attrezzo per piantare dei pali in agricoltura, successivamente adattato anche per i pali del lago, predisposti sulle chiatte. Da questo oggetto ha preso il nome un ristorante sul Lago Maggiore accanto all'attracco del battello a Lesa (No), località della parte piemontese del lago, a pochi chilometri dalla Rocca di Arona, da Stresa, dalle isole Borromee e da S. Caterina del Sasso, un antico eremo scavato nella roccia. Il locale è stato totalmente ristrutturato recentemente per diventare un ristorante gourmet.

La storia imprenditoriale
Simona Benedetti e Gabriele Boggio, compagni di scuola alle elementari e una grande passione per la cucina, per lei, per il buon vino, per lui. Lei venditrice di occhiali , lui responsabile commerciale spesso all'estero; si sono reincontrati, sposati, hanno mollato tutto e ora vivono per il Battipalo aperto nel 2009. Simona, per rafforzare la propria conoscenza nel mondo della carne, ha lavorato presso il ristorante stellato Damini&Affini di Arzignano (Vi), da Enrico Bartolini e da Al Caminetto in Val d'Aosta sotto la guida dello chef Stefano Zonca.

© Riproduzione riservata