Motori24

Dossier Ald corteggia i clienti «piccoli»: Pmi, professionisti e…

  • Abbonati
  • Accedi
    Dossier | N. 18 articoliAuto business & flotte commerciali

    Ald corteggia i clienti «piccoli»: Pmi, professionisti e privati

    Capillarità dell’offerta, flessibilità, formule su misura e focus sulle elettriche. Sono questi gli ingredienti dell’offerta Ald automotive, divisione del gruppo Société Généralé, che ha chiuso il 2017 in crescita, superando in Italia i 160mila veicoli noleggiati - tra auto, veicoli commerciali leggeri e moto - con una quota di mercato del 21,8% nel noleggio a lungo termine (Nlt).

    Per il 2018 l’obiettivo è continuare a crescere, tenendo alta l’attenzione sulle piccole e medie imprese, ma anche su professionisti e privati. «Oggi circa il 40% dei nuovi contratti proviene da clienti individuali o piccole imprese», spiega Giovanni Giulitti, direttore generale di Ald Automotive. Per perseguire questo obiettivo il gruppo sta attuando una strategia “di prossimità”, anche grazie a una rete capillare di 12mila centri convenzionati e ai nuovi centri Base Ald, degli experience point che offrono un’assistenza completa: dai test drive, alla contrattualizzazione, fino al supporto post noleggio, sostituzione mezzo, cambi gomme e olio e ricarica elettrica. L’elettrico e la mobilità sostenibile restano due direttrici strategiche per la società: la sfida è rendere accessibile e fruibile la tecnologia più avanzata in questo ambito sia ai privati sia alle aziende. In questa direzione va la partnership fra Ald ed Enel che unisce le formule di mobilità di Ald alla rete infrastrutturale di ricarica dell’utility.

    In generale, la crescita del comparto Nlt è frutto di una nuova visione dell’auto: «Cresce l’orientamento al possesso funzionale rispetto alla proprietà - prosegue Giulitti -. Si prediligono le opzioni flessibili, personalizzabili e tutto compreso». In questa direzione va Ricaricar, la nuova offerta pay per use di Ald, che consente al cliente di pagare in base ai chilometri percorsi. Niente canone fisso: si può scegliere la macchina e poi, di mese in mese, acquistare online una ricarica in base ai soli chilometri che si vogliono percorrere. Altro punto di forza di Ald è il fatto di operare - con il marchio 2W - anche nel settore del noleggio a lungo termine delle due ruote.

    Nonostante la diversificazione dell’offerta, l’attenzione al servizio resta centrale: «Ci siamo prefissati un particolare impegno sul versante del data analysis e del supporto gestionale, per accompagnare le aziende verso un progressivo abbattimento del total cost of mobility», conclude Giulitti.

    © Riproduzione riservata