Italia

La nuova stagione nei rapporti tra Comune Roma e Regione Lazio: «Ora…

  • Abbonati
  • Accedi
Comune di Roma e Regione Lazio

La nuova stagione nei rapporti tra Comune Roma e Regione Lazio: «Ora convergenza sui temi»

La sindaca di Roma Virginia Raggi e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti al termine dell’incontro in Campidoglio (foto Ansa)
La sindaca di Roma Virginia Raggi e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti al termine dell’incontro in Campidoglio (foto Ansa)

Sembra aprirsi una nuova stagione nei rapporti tra il Comune di Roma a guida M5S e la Regione dem. Una stagione che è stata inaugurata dall’incontro di questa mattina in Campidoglio tra la sindaca Virginia Raggi e il governatore Nicola Zingaretti che potrebbe essere all’insegna di «convergenze tematiche». È stata la prima riunione tra la prima cittadina Cinque Stelle e il presidente della Regione dem, appena rieletto dopo il voto del 4 marzo.

Raggi: “Convergenze tematiche”. Zingaretti: “Collaborazione più stringente”
«Abbiamo parlato di alcune questioni su cui possiamo trovare convergenze tematiche, che ritengo possano essere utili tanto a Roma quanto alla Regione», spiega l’esponente di M5S al termine dell’incontro. «Un’occasione per ripartire, di confronto su temi di governo che ora hanno bisogno di una collaborazione più stringente», conferma Zingaretti.

L’ipotesi di dimissioni in blocco dell’opposizione in Consiglio regionale
Intanto il governatore punta ad aprire un dialogo con l’opposizione, allo scopo di trovare una quadra sulle future iniziative alla Pisana, dove il centrosinistra pur avendo vinto le elezioni non ha la maggioranza dei seggi. Secondo quanto riporta il Messaggero, tutavia, i 26 consiglieri di opposizione che hanno un voto in più in consiglio rispetto alla coalizione di centrosinistra starebbero valutando l’ipotesi di dimettersi in blocco, una sorta di riedizione di quanto accaduto con l’ex sindaco del Pd Ignazio Marino.

Elezioni 2018: Di Maio, Renzi e Salvini: perché hanno vinto o perso?

© Riproduzione riservata