Lifestyle

Serie B: vincono Palermo e Parma, finisce in pareggio il derby tra Bari…

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Serie B: vincono Palermo e Parma, finisce in pareggio il derby tra Bari e Foggia

  • –a cura di Datasport

Nel sabato della 37esima giornata di Serie B, il Palermo ritrova il successo in casa schiantando 3-0 l'Avellino grazie al rigore di Coronado e Trajkovski e al gol di La Gumina. I rosanero sorpassano il Frosinone prendendo il 2°posto con 63 punti, insiema al Parma, anche lui quest'oggi vincitore 2-1 contro il Carpi. Decisiva la doppietta di uno scatenato Barilla che rende inutile la rete della speranza di Poli. In attesa del big match di lunedì tra Frosinone ed Empoli, questi risultati rimandano in qualunque caso la festa promozione anticipata alla capolista. Nelle altre partite termina 1-1 il derby pugliese tra Foggia e Bari. Avanti i rossoneri con l'autorete di Gyomber ma ripresi subiti dal gol di Nenè. La squadra di Stroppa rimane a ridosso dalla zona playoff, ora lontana 4 lunghezze, mentre quella di Grosso scende al 7°posto venendo superata dal Venezia. I lagunari infatti ritornano a vincere in trasferta rompendo un digiuno da quasi 6 mesi! La vittima è il Novara che crolla 3-1 sotto i colpi della doppietta di Marsura e Bruscagin dopo il vantaggio firmato da Casarini. I piemontesi adesso rischianop addirittura di passare dalla zona playout, distante un solo punto. Stesso risultato per il Cittadella che regola 3-1 la Salernitana all'Arechi grazie alla doppietta di Schenetti e alla rete di Salvi. I veneti mantengono così l'8°posto, l'ultimo valido per i playoff, accumulando punti di vantaggio dalle inseguitrici. Folle rimonta invece della Virtus Entella che vince 3-2 lo scontro diretto contro la Pro Vercelli. Sotto di due reti, i padroni di casa in meno di 20 minuti ribaltano il risultato con i gol di Crimi, La Mantia (che sbaglia anche un rigore) e Ardizzone. I liguri raggiungono 40 punti uscendo al momento  dalla zona playout mentre è critica la situazione dei piemontesi, ora ultimi con 34 punti. In zona retrocessione resta anche l'Ascoli (a quota 39) che però espugna 2-1 il campo della Cremonese con la doppietta di Monachello.