Finanza & Mercati

Dossier Domande & risposte

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 386 articoliLettera al risparmiatore

Domande & risposte

Quali le considerazioni dell’analisi tecnica sul titolo BB Biotech?

Il titolo BB Biotech, nelle ultime settimane, è uscito dal canale rialzista che accompagnava le quotazioni dal minimo del 2016. Il movimento che si è sviluppato negli ultimi due anni ha consentito all’azione di raggiungere un massimo relativo oltre i 62 euro, eguagliando il top del 2015. Graficamente è in corso di realizzazione un doppio massimo. Nel breve è importante che i valori si riportino sopra 56 euro per ridare una prova di forza e puntare all’attacco del doppio massimo. Solo oltre area dei 63 euro ci sarà un nuovo importante impulso rialzista. Nuove spinte al ribasso nel breve con discese sotto 54 euro.

(Analisi a cura di Andrea Gennai)

Il titolo di BB Biotech, secondo quanto indicato dal rapporto intermedio sul primo trimestre, al 31/3/2018 vantava un premio annuale del 5,5% sul Nav. Si tratta di un valore che può indurre ad ipotizzare l’incremento delle probabilità di ritracciamento del titolo...

Il rischio c’è, commenta BB Biotech. Tuttavia, è l’indicazione, si tratta di una situazione che non preoccupa. In primis perché l’entità del premio è assolutamente nella norma. Inoltre, viene spiegato, perché si tratta di una situazione che consegue da una duplice causa: la prima è che la performance del portafoglio è stata penalizzata dal peggioramento del clima di fiducia sul settore in avvio del 2018; la seconda è che gli investitori, evidentemente, mantengono comunque il titolo di BB Biotech. Un mix da cui consegue il premio sul Net asset value. Ciò detto il fondo è focalizzato sulla crescita del suo portafoglio. Il che, conclude BB Biotech, potrà implicare la riduzione del premio stesso.

BB Biotech indica la commercializzazione di farmaci in pipeline come un driver del settore. Tuttavia Celgene, società in cui il fondo chiuso è investito, ha visto la bocciatura del suo importante farmaco Ozanimod da parte della Fda. Quale la posizione di BB Biotech?

L’evento, risponde BB Biotech, ha prodotto una sorpresa negativa. Ciò detto la Fda ha emesso una lettera di rifiuto. Vale a dire? Il nulla osta è stato negato per una carenza nella procedura seguita dalla società e non perché il farmaco non sia efficace. In tal senso, indica BB Biotech, la prospettiva è per la riproposta del file che, molto probabilmente, porterà alla commercializzazione dell’Ozanimod. Seppure in ritardo. Al di là di ciò, conclude BB Biotech, in generale la situazione rispetto ai farmaci in pipeline è da considerarsi positiva.

Domanda??????

Risposta.........

Domanda??????

Risposta......

Domanda??????

Risposta......

Domanda??????

Risposta......

Domanda??????

Risposta......

Domanda??????

Risposta......

© Riproduzione riservata