Motori24

Dossier Formula E, a Zurigo trionfa Audi con il brasiliano Lucas di Grassi

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 37 articoliSpeciale Formula E: gare, macchine e tecnologia

Formula E, a Zurigo trionfa Audi con il brasiliano Lucas di Grassi

Di Grassi in gara
Di Grassi in gara

Si parte dopo la storica pole delle Jaguar con il neozelandese Mitch Evans in 1.21.811 sul circuito di svizzero di Zurigo, penultimo appuntamento della stagione per la Formula E.
Ed è il pilota Jaguar a condurre la prima parte della gara, anche se non riesce a resistere al ritorno del brasiliano Lucas di Grassi del Team Audi Sport, il vincitore del campionato dell'anno scorso. Al terzo posto Andrè Lotterer il forte pilota tedesco della Techeetah, quarto Sebastien Buemi su Renault l'unico svizzero ancora in gara dopo l'uscita del debuttante Edoardo Mortara appiedato per un problema alla sua Venturi.

Al 19esimo giro il previsto cambio delle macchina ormai in ai bassi livelli di potenza. Nella ripartenza in testa sempre Di Grassi ma al secondo posto si installa Lotterer che con una staccatona da brivido supera Evans. Fra i segreti del leader della gara il brasiliano della Casa dei “quattro anelli” è la gestione delle batterie.
Terzo assoluto lo svizzero Buemi che punta al podio nella gara di casa. All'improvviso viene però annunciata una penalizzazione per Evans, Lotterer e Buemi per aver superato la velocità prevista nelle fase di cambio vettura che prevede un passaggio a soli 30 all'ora nei box.
Poco dopo anche il leader del mondiale Jean-Eric Vergne che era partito al diciassettesimo posto, ma era riuscito a guadagnare le prime posizioni, ma poi la penalizzazione lo costringe a ritornare nelle retrovie e in particolare fino al 12 poso. Sempre in testa Lucas di Grassi, ma al secondo posto Jerome D'ambrosio della Dragon Racing e terzo Lotterer seguito da Sam Bird della DS Virgin Racing. Decimo il leader del mondiale Vergne.
E veniamo all'ultimo giro di una gara ricca di colpi di scena a tagliare il traguardo il brasiliano Di Grassi il pilota Audi seguito da Sam Bird della DS Virgin e terzo Jerome D'Ambrosio. In classifica sempre in testa Vergne con 163 punti ma nelle ultime due di gare di New York a metà luglio può succedere davvero di tutto.
Visto che Sam Bird con i suoi 143 punti non è così lontano dalla testa del campionato.
Rimonta clamorosa in classifica per Lucas di Grassi che ora è terzo a 101. Difficile che il brasiliano possa centrare il titolo 2018, ma va ricordato che l'anno scorso era stato proprio lui a vincere le due gare di New York.

© Riproduzione riservata