Motori24

Dossier Nuova Classe Hypercar al via della 24 Ore di Le Mans a partire dal 2020

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 62 articoliSpeciale Motorsport, il mondo delle gare tra adrenalina e innovazione

Nuova Classe Hypercar al via della 24 Ore di Le Mans a partire dal 2020

La Fia, la federazione sportiva dell'automobilismoha scelto la 24 Ore di Le Mans 2018 per rivelare i dettagli sulla nuova classe hypercar che sostituirà la LMP1 nel World Endurance Championship a partire dal 2020.

La nuova categoria più prestazionale nell'ambito delle corse di durata includerà vetture hypercar derivate da analoghi modelli stradali o da GT di lusso. Per centrare l''obiettivo che i veicoli siano da subito identificabili alle versioni stradali il design dovrà avere la precedenza sull'aerodinamica. Di conseguenza sarà, ad esempio, che la maggior parte del carico aerodinamico del veicolo sarà prodotta dall'aerodinamica del sottoscocca.

I costi della nuova classe sono stati quantificabili in un quarto rispetto al budget dell'attuale LMP1 utilizzate alla Le Mans, ma non sono stati ancora annunciati cifre definitive.

Le vetture che dovranno competere nella nuova classe hypercar saranno a propulsione ibrida e a trazione integrale e dovrebbero garantire dei tempi sul giro nell'ordine dei 3 minuti e 20 secondi, a pochi secondi, dunque, dai tempi attuali raggiunti dalle auto LMP1.

I costruttori concorrenti dovranno utilizzare un sistema KERS simile su un'auto di produzione. La nuova classe dovrebbe così garantire alle gare di endurance una piattaforma stabile e di lunga durata, oltre che a continuando a offrire un palcoscenico ideale per mostrare le tecnologie future.

Fra i brand coinvolti nel progetto ci sono Ferrari, McLaren, Aston Martin, Ford e Toyota, ma altri se ne potrebbe aggiungere nei prossimi mesi, quando verranno messe a punto definitivamente le specifiche per aderire alla nuova classe sportive.

© Riproduzione riservata