Lifestyle

Tennis, la Coppa Davis cambia faccia: presentato il nuovo format

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Tennis, la Coppa Davis cambia faccia: presentato il nuovo format

  • –a cura di Datasport

Dopo 118 anni di storia, la Coppa Davis cambia format: durante l'incontro annuale tenutosi dell'ITF, federazione che organizza e gestisce tutto il mondo del tennis professionistico, il 71% delle Nazioni - bastava il 67% - ha approvato la riforma. Tra le modifiche principali, si segnala il coinvolgimento di 18 nazioni in finale, che sarà disputata in Europa su un campo neutro.   Tutto si deciderà nell'arco di una settimana, con sei gironi da tre con la qualificazione ai quarti di finale delle prime classificate più le due migliori seconde. Ogni incontro si disputerà al meglio dei tre match (due singolari più un doppio) con ogni singola partita al meglio dei tre set (con tié break anche nel set decisivo). Secondo le ultime indicazioni, la Coppa Davis 2019 si disputerà a Lille oppure a Madrid dal 18 al 24 novembre, con l'ufficialità che sarà annunciata a breve. Niente più fattore casa, niente più cinque set, niente più spazio alle imprese eroiche: la Davis cambia faccia e ne beneficia anche l'ITF che ha stilato un piano di partnership di 25 anni con Kosmos per un valore totale di 3 miliardi di dollari.