Italia

Scomparso Kofi Annan, segretario generale dell'Onu dal 1997 al 2006

  • Abbonati
  • Accedi
premio nobel per la pace nel 2001

Scomparso Kofi Annan, segretario generale dell'Onu dal 1997 al 2006

  • – di Redazione Online

Il premio Nobel per la Pace 2001 Kofi Annan, diplomatico del Ghana e segretario generale dell'Onu tra il 1997 e il 2006, è morto oggi in Svizzera all'età di 80 anni dopo una breve malattia. Al suo fianco, negli ultimi giorni, la moglie Nane e i figli Ama, Kojo e Nina. «Kofi Anna era una forza del bene. Mi unisco al mondo in lutto per la sua perdita. In questi tempi turbolenti e difficili, la sua eredità come campione globale per la pace rimarrà una vera ispirazione per tutti noi», il commento su Twitter dell'attuale segretario generale Onu, Antonio Guterres. «Kofi Annan, ex segretario generale dell'Onu e premio Nobel per la pace, ha lasciato questo mondo nella notte. La Francia gli rende omaggio. Non dimenticheremo mai il suo sguardo calmo e risoluto, né la forza delle sue lotte», il tweet di ricordo pubblicato sul profilo ufficiale del presidente francese Emmanuel Macron.

La famiglia: «Ha aperto un dialogo ovunque c'era sofferenza e bisogno»
In un messaggio diffuso sempre via Twitter la famiglia Annan e l'omonima fondazione ricordano invece che l'ex segretario generale del Palazzo di vetro «ha combattuto per tutta la vita per un mondo che fosse più giusto e più pacifico. Durante la sua carriera e la leadership nelle Nazioni Unite, è stato un ardente campione di pace, impegnato per lo sviluppo sostenibile, i diritti umani e il valore della legge». «Ovunque c'era sofferenza e bisogno ha aperto un dialogo ed è entrato in contatto con molte persone grazie alla sua profonda compassione ed empatia», conclude la nota, che ciede anche il rispetto per la privacy dei familiari, che comunicheranno in un secondo momento le informazioni relative ai funerali.

“Saggi” Elders ricordano suo no all'invasione dell'Iraq nel 2003
La figura dell'ex segretario generale dell'Onu, dal 2013 presidente degli Elders, un gruppo di “saggi” impegnati nella promozione della pace del mondo, al centro anche di un comunicato dell'organizzazione, che lo definisce oggi «un costante difensore dei diritti umani, dello sviluppo e dello stato di diritto». «Il primo segretario generale salito dall'interno ai vertici dell'organizzazione dove aveva lavorato per 40 anni, Annan si è impegnato per tutta la vita per la cause della pace e va ricordato per la sua ferma opposizione all'aggressione militare, in particolare nel 2003 all'invasione dell'Iraq a guida Usa». Gli Elders sono stati fondati nel 2007 da Nelson Mandela. Ne fanno parte Martti Ahtisaari, Ban Ki-moon, Lakhdar Brahimi, Gro Harlem Brundtland, Hina Jilani, Ricardo Lagos, Graça Machel, Mary Robinson e Ernesto Zedillo.

Una carriera diplomatica tutta interna al Palazzo di vetro
Alle Nazioni Unite dal 1962, tutta la carriera di Annan si è svolta all'interno della burocrazia dell'Onu, passando attraverso l'incarico di responsabile delle missioni di pace (1993) e culminando nell'incarico di segretario generale per due mandati, dal gennaio 1997 al dicembre 2006. Nel 2001 fu insignito, insieme all'intera organizzazione delle Nazioni Unite, del Nobel per la Pace per il suo lavoro umanitario. Laureatosi al Macalester College di St. Paul in Minnesota, Kofi Atta Annan si perfezionò poi in economia all'Institut Universitaire des Hautes Etudes di Ginevra e in management al prestigioso Massachusetts Institute of Technology.

© Riproduzione riservata