Lifestyle

Amichevoli nazionali: 1-1 tra Portogallo e Croazia. Depay salva…

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Amichevoli nazionali: 1-1 tra Portogallo e Croazia. Depay salva l'Olanda. KO Svezia

  • –a cura di Datasport

  Nella serata di ieri, oltre ai match della nuova Uefa Nations League, si sono giocate alcune amichevoli internazionali: tra le partite di spicco, si sono disputate Portogallo-Croazia terminata 1-1 con gol dell’interista Ivan Perisic e Olanda-Perù vinta 2-1 dagli Orange. Brutta sconfitta con il risultato di 2-0 per la Svezia in casa dell'Austria.   Per quanto riguarda il match tra i campioni d’Europa e i finalisti a Russia 2018, da segnalare l’assenza illustre di Cristiano Ronaldo, rimasto a Torino per ritrovare la giusta condizione. I croati passano in vantaggio al 18’ del primo tempo con Perisic ma i portoghesi reagiscono e pochi minuti dopo, al 32’, pareggiano i conti con il difensore ex Real Madrid Pepe. Nel secondo tempo, poche emozioni e il match termina 1-1. I lusitani ospiteranno al Da Luz di Lisbona gli azzurri di mister Mancini nel prossimo match di Nations League lunedì 10 settembre alle 20:45, mentre la Croazia affronterà la Spagna martedì 11 settembre alla stessa ora a Elche.    Vittoria in rimonta anche per l'Olanda contro il Perù: gli uomini di Koeman recuperano il gol di svantaggio siglato dal centrocampista Pedro Aquino con una doppietta nella seconda frazione di Memphis Depay, esterno d’attacco del Lione. Il risultato però passa in secondo piano perché il centro della scena è tutto per Wesley Sneijder, alla sua ultima presenza con la maglia Orange dopo 134 presenze. Il centrocampista 34enne ex Real Madrid, Inter e Ajax tra le altre ha ricevuto il saluto del pubblico della Johan Cruyff Arena ad Amsterdam quando è stato sostituito al 17' della ripresa per far spazio a Quincy Promes. Gli olandesi debutteranno nella Nations League domenica a Parigi contro la Francia campione alle 20:45.  Crolla, infine, la Svezia a Vienna contro l’Austria: gli scandinavi, che hanno eliminato l’Italia lo scorso novembre e che hanno ben figurato a Russia 2018, cominciano male con un’autorete al minuto 11 del primo tempo del difensore del Bologna Filip Helander e subiscono la rete del definitivo 2-0 di David Alaba al 64’ del secondo tempo.