Italia

Ponte Genova, Autostrade: consorzio di imprese con Fincantieri

  • Abbonati
  • Accedi
toti: nuovo viadotto entro novembre 2019

Ponte Genova, Autostrade: consorzio di imprese con Fincantieri

«Massima fiducia nel lavoro dell'autorità giudiziaria». È quanto afferma Autostrade per l'Italia «in relazione alle iniziative della Procura di Genova, che ha proceduto alla notifica degli avvisi di garanzia - oltre che agli altri soggetti coinvolti - ai dirigenti di Autostrade per l'Italia a vario titolo interessati dalla vicenda del crollo del ponte Morandi». La società - conclude la nota - «è impegnata a collaborare attivamente per accertare le cause e le dinamiche di quanto accaduto e le responsabilità, qualora esistenti, dei singoli»

La procura intanto ha chiesto l’incidente probatorio all’ufficio del giudice per l’udienza preliminare. Il gip adesso dovrà accogliere la richiesta e notificare la
fissazione della data a tutte le parti, dagli indagati ai familiari delle vittime e ai feriti.

GUARDA IL VIDEO -Ecco come sarà il nuovo Ponte di Genova ideato da Renzo Piano

Aspi: consorzio imprese con Fincantieri
«Massima concentrazione sui tempi» per la demolizione e ricostruzione. «Il tempo che passerà prima che sia ricostruito è il vero costo» ha detto l’ad di Aspi (Autostrade per l’Italia) Giovanni Castellucci rispondendo a chi gli chiedeva una stima dei costi dell'opera. «Sarà probabile un consorzio d'imprese con Fincantieri» ha aggiunto l'ad di Aspi e Atlantia durante la presentazione del progetto del nuovo ponte di Renzo Piano a Genova. «Noi ci siamo e lavoreremo in squadra con Fincantieri: troveremo le modalità tecniche e amministrative per creare e consolidare questo concetto di squadra e, devo dire, che poter collaborare con l'architetto Piano è un privilegio di cui siamo perfettamente consapevoli».

«Renzo Piano ridisegna il ponte di Genova: questo il titolo di un articolo pubblicato oggi in prima pagina sul quotidiano Le Monde. «L’architetto italiano - prosegue il quotidiano - ha deciso di offrire alla città i piani della struttura che ha immaginato per sostituire quella crollata ad agosto».

Il progetto dell'architetto Renzo Piano del possibile nuovo ponte di Genova

Fincantieri: sarà una realizzazione a Km 0
«In fondo sarà una realizzazione a km 0, un po' come il buon cibo» ha detto l'ad di Fincantieri Giuseppe Bono a margine della presentazione del progetto di
Renzo Piano per il nuovo viadotto, parlando della possibilità che Fincantieri con Aspi si occupi della realizzazione del ponte.

Toti: entro ottobre 2019 nuovo viadotto sul Polcevera «Entro ottobre 2019, novembre al massimo, Genova avrà un nuovo ponte sul torrente Polcevera» ha annunciato il presidente della Regione Liguria e commissario per l'emergenza Giovanni Toti alla presentazione del progetto del nuovo viadotto dell'architetto di Renzo Piano. «Abbiamo chiesto a Società Autostrade, che dovrà collaborare al piano di demolizione, e a Fincantieri, eccellenza industriale italiana, un po' anche genovese e ligure, che la priorità sia ricostruire rapidamente il ponte Morandi, perché la città ha bisogno di una completa viabilità» ha aggiunto Toti, per il quale «se si dovesse fare una gara europea non sarebbe possibile realizzare il nuovo ponte in un anno».

Armani (Anas): su ricostruzione sappiamo fare
«Siamo uno strumento dello Stato. Abbiamo dieci volte la rete di qualunque gestore autostradale e siamo anche in grado di occuparci di cose concrete». Lo ha detto l'amministratore delegato di Anas, Gianni Vittorio Armani sull’eventuale intervento di Anas nella ricostruzione del ponte di Genova. Alla domanda se Anas sarebbe in grado di gestire la rete autostradale se venisse richiesto dal governo, Armani ha risposto: «sarei preoccupato se Anas con una rete di 27 mila chilometri, pari a circa 10 volte quella del maggior gestore autostradale a pedaggio, non fosse in grado di gestire tratte autostradali aggiuntive».

© Riproduzione riservata