Lifestyle

ECA, Agnelli: "Ok ad una terza competizione europea dal 2021"

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

ECA, Agnelli: "Ok ad una terza competizione europea dal 2021"

  • –a cura di Datasport

Da tempo si parla della possibilità di vedere una terza competizione europea per club organizzata dall'Uefa, in modo da affiancare Champions League ed Europa League. Un progetto che è stato approvato anche dall'Eca, la European Club Association. A dare il via libera all'operazione, nel meeting tra le squadre a Spalato, è stato Andrea Agnelli, presidente della Juventus ma anche dell'Eca. La prima edizione di questa nuova competizione continentale per club potrebbe essere la stagione 2021/2022. Un'aggiunta che farebbe salire a 96 il numero delle squadre partecipanti ai tre tornei.   Le competizioni sarebbero così organizzate: 32 squadre per la fase a gironi della Champions League, 32 per l'Europa League (che verrebbe ridotta, visto che ad oggi accedono ai gironi in 48) e 32 per la terza nuova competizione. Si ritornerebbe così alla situazione presente prima del terzo millennio: fino al 1999, infatti, a Champions League e all'allora Coppa Uefa era affiancata anche la Coppa delle Coppe, con la Lazio ad aggiudicarsi l'ultima edizione. Non solo nuovi tornei, ma anche nuove regole sul Fair Play Finanziario. "Saranno ancora più efficaci di quelle attuali - annuncia Agnelli - che hanno già portato grandi risultati, come annunciato dalla Uefa". Possibile, infine, l'avvento di un nuovo calendario, ma soltanto a partire dal 2024.