Lifestyle

F1, Ferrari, ufficiale: via Kimi, ecco Leclerc

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

F1, Ferrari, ufficiale: via Kimi, ecco Leclerc

  • –a cura di Datasport

Ormai era dato tutto per certo, ma fino a quando non arriva l'ufficialità, sempre bene tenere un margine di dubbio. Ora però l'ufficialità è arrivata e non ci sono più dubbi: Charles Leclerc sarà il nuovo pilota della Ferrari a partire dal 2019. Prenderà il posto di Kimi Raikkonen, che però continuerà a correre in Sauber-Alfa Romeo.   L'annuncio del monegasco ha seguito di qualche minuto quello relativo all'addio del finlandese, il quale disputerà altre due stagioni in Sauber-Alfa Romeo: una notizia non da poco, perchè Kimi ha nel mirino il record di presenze in assoluto in Formula 1. Per quanto riguarda Leclerc, viene confermata la volontà di Sergio Marchionne, il quale a quanto pare aveva deciso di mettere Charles al fianco di Vettel già a giugno, poi la malattia e la morte avevano portato la nuova dirigenza a prendere tempo.   Leclerc arriva giovanissimo in Ferrari: nato il 16 ottobre 1997, il pilota di Montecarlo sarà il secondo pilota più giovane di sempre a correre in F1 per la Ferrari, meglio di lui solo il messicano Ricardo Rodriguez, che nel '62 corse per il Cavallino ad appena 20 anni. Una scelta coraggiosa da parte della nuova dirigenza del team di Maranello, che rompe con il passato: dopo essere sempre ricorsi a piloti di esperienza (scelta condivisibile, considerando la grande pressione che un pilota subisce su un sedile della Ferrari), stavolta si dà fiducia ad un giovanissimo, segno evidente che la Ferrari è convinta di avere in casa il talento del futuro.   In effetti Leclerc ha dimostrato di avere i numeri del predestinato: dopo aver vinto tutti nei kart (lasciando la categoria con un 2° posto nel mondiale dietro ad un coetaneo che sicuramente conoscete: Max Verstappen), passa alle monoposto nel 2014 chiudendo subito in seconda posizione nel campionato Formula Renault 2.0 Alps. L'anno successivo debutta in F3 europea dove è quarto a fine campionato, con quattro successi e la piazza d'onore nella prestigiosa tappa di Macao. Arriva dunque un biennio da favola, con la vittoria al primo colpo dei campionati di Gp3 (2016) e di Formula 2 (2017, anno reso tragico dalla scomparsa del padre), prima del debutto in F1 in questa stagione. Ora il grande passo, il debutto in Ferrari, coronamento di un sogno. Con una dedica speciale da parte di Charles sui propri profili social: una a papà Herve ed una al mai dimenticato Jules Bianchi, suo grande amico.