Italia

Dossier Decreto Genova: si poteva fare di più, meglio e più…

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 61 articoliGenova, tutto sul crollo del ponte Morandi

Decreto Genova: si poteva fare di più, meglio e più rapidamente

Il 14 agosto il crollo del ponte di Genova ha dato l’immagine di un Paese incapace di garantire la sicurezza minima dei propri cittadini. Dopo più di un mese e mezzo, arriva al traguardo della firma del presidente della Repubblica e della Gazzetta Ufficiale il decreto legge con le misure urgenti (!) per la città.

GUARDA IL VIDEO / Decreto Genova, dallo Stato 360 milioni a garanzia del ponte

Nel mezzo si è combattuta una battaglia tutta politico-ideologica su chi, come e con quali risorse si dovesse affrontare l’emergenza. Molto tempo è stato speso e probabilmente si poteva fare di più, meglio e più rapidamente visto che le risorse disponibili, alla prova della sostenibilità finanziaria, sono diminuite.

GUARDA IL VIDEO / Ponte di Genova: 40 giorni di gaffe e passi falsi sul decreto

Ora manca all’appello la nomina del Commissario. Che non poteva avvenire certo per decreto legge. Ma che deve risolversi in poche ore. Genova, e il resto d’Italia, non possono più aspettare.

© Riproduzione riservata