Lifestyle

Inter, Spalletti: “Dobbiamo ripetere la vittoria dello scorso…

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Inter, Spalletti: “Dobbiamo ripetere la vittoria dello scorso anno. De Vrij? È sereno”

  • –a cura di Datasport

Dopo il ko del Camp Nou in casa del Barcellona, l’Inter torna a pensare al campionato. Sei mesi dopo la sfida che ha sancito il ritorno in Champions League dei nerazzurri, domani sera la formazione di Luciano Spalletti torna ad affrontare la Lazio all’Olimpico. Il tecnico di Certaldo in conferenza stampa analizza la sfida e gli ex De Vrij e Keita: “È una giusta riflessione quella di pensare a Keita in posizione di trequartista, ci abbiamo pensato ed è una soluzione. Turnover? È fondamentale quello che mi hanno trasmesso ieri, ovvero di reagire a ciò che non è andato come volevamo. I ragazzi mi hanno mandato questo segnale, facendo sì che le cose accadano come noi vogliamo farle andare. Avendo una rosa ampia sia quantitativamente che qualitativamente parlando, tutti possono diventare importanti per la squadra. Anche Lautaro è possibile vedere insieme ad Icardi. Tutto dipende dalle caratteristiche, dalla partita, senza snaturare le loro qualità”. L’olandese De Vrij torna all’Olimpico dopo la gara del 20 maggio scorso: “De Vrij è facile da analizzare, ha tanto entusiasmo e qualità, un calciatore forte e sereno quindi non mi pongo quesiti. Ricordo la tifoseria in festa quando abbiamo vinto a Roma, dobbiamo ripetere quella serata”. Steven Zhang il nuovo presidente, Luciano Spalletti commenta le parole del numero uno nerazzurro: “L’Inter farà risultati importanti se la squadra riuscirà a rimanere in alto. Ci sono squadre forti e tutti ambiscono a conquistare posizioni importanti e migliorare i risultati. L’Inter ha fatto grandi prestazioni fini ad oggi e vogliamo continuare su questa strada”. Quanto incide Nainggolan sull’Inter, Spalletti replica così:”È un calciatore che ha le sue caratteristiche e qualità, esperienza in Europa che può sempre darci qualcosa in più. Non dipendiamo da un giocatore soltanto, siamo una squadra, quindi sono tutti fondamentali per raggiungere gli obiettivi. Riprenderà ad allenarsi in questi giorni e vedremo la reazione della caviglia, sarà valutato di giorno in giorno”.