Italia

Manovra, Bitonci: altri 2,5 miliardi a ristoro risparmiatori dal…

  • Abbonati
  • Accedi
il sottosegretario al mef: ampliamo platea

Manovra, Bitonci: altri 2,5 miliardi a ristoro risparmiatori dal 2022

«Intendiamo allargare la platea dei risparmiatori da ammettere alle procedure, specificando che tra essi vi rientra anche chi è in possesso di quote di partecipazione, soprattutto risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza». E «acceleriamo i tempi di erogazione e incrementiamo lo stanziamento finanziario per aumentare la percentuale del ristoro attraverso ulteriori disponibilità fino a 2,5 miliardi provenienti da fondi dormienti». Lo annuncia in una nota il sottosegretario all’Economia, Massimo Bitonci, illustrando i contenuti di un emendamento Lega al Ddl Bilancio depositato nella commissione Bilancio della Camera.

GUARDA IL VIDEO: Dal bonus bebè al Fondo crisi familiari: ecco le novità in manovra

«Oggi erogati i primi 657mila euro»
La proposta di modifica, spiega il sottosegretario «recepisce le richieste dei risparmiatori truffati dalle banche. Vogliamo evitare disparità di trattamento rispetto a chi ha presentato la domanda ad Acf in questo periodo e non è rientrata nell’ambito dei risparmiatori previsto dal Ddl di Bilancio». E ribadisce: «Il ristoro del 30%, che non ha eguali in Europa, deve essere considerato un acconto. Già oggi sono stati erogati i primi 40 rimborsi, pari a 657mila euro, a dimostrazione che la nostra soluzione dell’arbitrato Consob funziona».

GUARDA IL VIDEO: Manovra: arriva la sugar tax, la tassa sulle bibite super zuccherate

L’emendamento presentato intende inoltre «ripristinare la possibilità di proporre azioni nei confronti delle Autorità di vigilanza e delle banche, oltre a consentire di proseguire nel contenzioso legale contro Consob, Banca d’Italia e banche».

© Riproduzione riservata