Italia

Riscatto-laurea: la guida per andare prima in pensione

  • Abbonati
  • Accedi
sul sole del lUNEDI

Riscatto-laurea: la guida per andare prima in pensione

Riscattare gli anni di studio per andare in pensione prima del tempo è stato uno dei temi di discussione di questo autunno, complice il movimento #Riscattalaurea che, formatosi sui social, cavalcava l'ipotesi di un riscatto gratuito per le generazioni più giovani. Un'ipotesi che, tuttavia, non si è mai concretizzata. La Guida Rapida in allegato al fascicolo dei quesiti dell'esperto risponde in edicola lunedi 19 novembre fa il punto sulle modalità per calcolarlo e su come fare richiesta al proprio ente previdenziale, mettendone in luce i limiti e i vantaggi.

Tra i primi c'è sicuramente la discrasia che viene a crearsi in quanto risulta essere più conveniente avviare il riscatto nei primi anni di lavoro, quando lo stipendio è più basso (ma sono esigui anche i risparmi da utilizzare per il saldo dei contributi). I vantaggi legati al riscatto del periodo di studi, invece, sono di due tipi: quelli legati al trattamento previdenziale, con la pensione che arriva prima e l'assegno che aumenta, e quelli di tipo fiscale, legati alla deducibilità dei versamenti.

© Riproduzione riservata