Motori24

Dossier Sabelt introduce due novità al catalogo 2019

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 81 articoliSpeciale Motorsport, il mondo delle gare tra adrenalina e innovazione

Sabelt introduce due novità al catalogo 2019

Due novità si aggiungono al catalogo Sabelt 2019: il sedile Gt-e e la cintura LPM.
Sabelt lancia per la prossima stagione, Sabelt ha introdotto a catalogo due novità. La prima è il sedile Gt-e specificatamente sviluppato per Jaguar I-Pace, il suv elettrico della casa inglese che ha dato vita al trofeo monomarca eTrophy che verrà disputato nei weekend della Formula E. Il sedile è derivato dal modello Gt-625 (utilizzato su Renault sulla vettura RS01) e ha una scocca in fibra di carbonio e staffe di fissaggio in acciaio per ancorare il sedile al pianale. Ovviamente, il rivestimento è ignifugo e accoglie le cinture di colore azzurro, un chiaro richiamo ai colori utilizzati dalle Jaguar elettriche.
La seconda novità è stata sviluppata per le gare di durata. Si tratta della cintura LPM con fibbia brevettata in alluminio ricavato dal pieno e frutto della collaborazione con Audi e Porsche.
La nuova Cintura LPM, grazie al citato sistema Easy Entry, permette l'inserimento facilitato delle lingue ed è dotata di espulsori capaci di velocizzare l'apertura della cintura durante il cambio pilota. Inoltre, offre numerose possibilità di personalizzazione. Come tutte le cinture prodotte da Sabelt, infatti, può essere dotata di rami di diversa lunghezza, di lingue superleggere in titanio e di diversi fissaggi alternativi già adottati sulla versione Endurance.
Sabelt è un'azienda italiana con sede a Moncalieri, è attiva nello sviluppo di sedili per auto, cinture di sicurezze ed equipaggiamenti per vetture da corsa moderne e storiche. Inoltre, al suo interno è presente anche un laboratorio test dinamico per eseguire test Ece e Fia per la verifica continua di ciascun elemento.

© Riproduzione riservata