Lifestyle

Var, ok dell’Uefa all’utilizzo in Champions League sin dagli…

  • Abbonati
  • Accedi
Nicchi ammette l’errore in Roma-Inter

Var, ok dell’Uefa all’utilizzo in Champions League sin dagli ottavi

Il pallone è ironico. All’indomani del «pasticciaccio brutto» del caso Zaniolo all’Olimpico per Roma-Inter, l’Uefa dà l’ok all’utilizzo della Var in Champions League. Adesso è ufficiale: il comitato esecutivo dell’Unione delle federazioni calcistiche europee, riunitosi a Dublino, ha deciso di introdurre la «Video Assistant Referee» nella massima competizione calcistica da questa stagione, a partire dagli ottavi di finale. Inizialmente l’entrata in vigore era prevista a partire dalla stagione 2019-2020, ma il presidente Ceferin ha convinto i membri dell’Esecutivo ad anticipare il via libera.

La video-assistenza agli arbitri di campo sarà introdotta anche nell’Europeo Under 21 in programma a giugno in Italia e San Marino. Intanto non si placano le polemiche per quanto accaduto domenica 2 dicembre allo stadio Olimpico in occasione di Roma-Inter. Una importante ammissione arriva dal presidente degli arbitri Marcello Nicchi: «Non riesco a capire come si sia potuto fare un errore del genere, è stato un errore inconcepibile». Il riferimento è alla svista sull’episodio del fallo da rigore su Zaniolo in Roma-Inter non valutato dalla Var. Nicchi allo stesso tempo esorta il movimento a guardare avanti per far meglio in nome del bene del calcio: «È un errore di cui si occuperà il designatore, ma ora voltiamo pagina e ognuno cerchi di fare bene il proprio lavoro».

© Riproduzione riservata