Italia

Natale, ecco cosa compriamo. Dai numeri alle tendenze sotto…

  • Abbonati
  • Accedi
da oggi su radio24

Natale, ecco cosa compriamo. Dai numeri alle tendenze sotto l’albero

Oggi più che mai i consumi sono identitari: raccontano chi siamo e quali sono le nostre priorità, tanto più quelli natalizi. Numeri, curiosità e tendenze ci aiutano a capire che tipo di consumatori - e di cittadini - siamo diventati in questi anni in cui le code infinite alle casse nella settimana prima di Natale, come quelle ai caselli per le partenze di Ferragosto, sembrano un ricordo lontano.
Secondo Confesercenti gli acquisti del periodo assorbono la metà delle tredicesime degli italiani, quest'anno però, complice l'incertezza sul futuro economico del Paese, crescono del 5% le tredicesime destinate al risparmio e il budget per i regali scende del 7% a 285 euro.

Per la società di consulenza Deloitte, tra regali, cibo e viaggi, con 541 euro a testa l'Italia nei consumi natalizi in Europa è quarta, spendono di più solo Regno Unito, Spagna e Austria. eBay prevede nove regali a testa per 216 euro, perché la metà di chi acquista on-line, rivela Paypal, preferisce limitare lo shopping a Natale, a vantaggio dei saldi. Anche per questo, forse, la cultura (che a gennaio non va in saldo) batte la moda: più di un italiano su tre ha deciso di regalare un buon libro piuttosto che un capo d'abbigliamento. I consumi di Natale sono una buona cartina di tornasole per le tendenze che domineranno anche i mesi a venire. I prodotti vincenti sono etici, antispreco e sostenibili (il cotone è organico, il ricavato delle vendite viene destinato anche a progetti sociali), le pellicce sono irreversibilmente “out” (i brand dichiaratamente “no fur” vanno da Gucci a Versace, passando per Burberry, Armani, Ralph Lauren solo per citarne alcuni).

L'abbigliamento di tendenza è in stile “athleisure”, tanto che le sneakers quest'anno sono il regalo più desiderato. La sharing economy, l'economia della condivisione, ci ha insegnato che l'accesso è meglio del possesso e anche il lusso si adegua: oggi on-line si affittano abiti, borse, attrezzatura sportiva super performante, ma anche gioielli e orologi. E poi, complice l'economia della sottoscrizione, esiste un abbonamento - da regalare - per qualsiasi cosa: da Netflix a Spotify, da Gympass (una tessera e centinaia di attività possibili) a Cortilia (ogni settimana la spesa recapitata a casa). E se proprio non si sa cosa fare si possono regalare le pulizie post-party di Natale, con alcune agenzie di servizi che propongono la “colf card”.

Buon ascolto di tendenza a tutti su www.radio24.it
Programma: Essere e avere, Condotto da Maria Luisa Pezzali , in onda ogni Domenica, ore 22.05

Dimmi cosa compri e ti dirò chi sei. Questo il “claim” di “Essere e Avere”, il programma di Radio 24 dedicato ai consumi e alle nuove tendenze. Un viaggio settimanale dai beni di largo consumo al lusso, con notizie, approfondimenti e curiosità legate alla spesa quotidiana, allo shopping, al marketing e alla comunicazione. Essere e Avere raccoglie storie e testimonianze dal mondo della moda, del design, del retail e dei nuovi media. E con il contributo degli esperti di ricerca e analisi sui consumi, riflettori puntati sui trend emergenti, per “leggere” la società e i suoi cambiamenti dal punto di vista delle nuove abitudini di consumo e di vita.

© Riproduzione riservata