Lifestyle

Atalanta, parla il patron Percassi: "La Champions è un sogno e…

  • Abbonati
  • Accedi
Sport

Atalanta, parla il patron Percassi: "La Champions è un sogno e Gasp resta a vita a Bergamo"

  • –a cura di Datasport

Ormai è inutile girarsi attorno: nella lotta Champions League c'è anche l'Atalanta. La squadra di Bergamo, pur soffrendo, ha vinto un'altra fondamentale partita con la Spal e si è consolidata al 5 posto in classifica, a una sola lunghezza dal quarto posto occupato dal Milan che, ad oggi, significherebbe qualificazione alla prossima Champions League. A 4 giorni dalla delicata sfida di campionato con il Milan, il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi ha voluto dire la sua su questa ennesima spettacolare annata degli uomini di Gasperini, sbilanciandosi anche sul futuro dell'attuale allenatore dei bergamaschi. Ecco le parole del numero 1 nerazzurro:"Il nostro obiettivo deve essere quello della salvezza, mancano ancora due punti ai 40 punti quindi ci siamo e, una volta conquistata, tutto è riguadagnato. L'Atalanta è di tutti, è la squadra che rappresenta Bergamo e i bergamaschi, abbiamo fatto un grandissimo lavoro negli ultimi 8 anni costruendo qualcosa di bello e solido e speriamo di continuare così anche in futuro. La partita di Coppa Italia con la Juventus è stata una serata magica, perfetta e vincere la coppa sarebbe un grande sogno perchè secondo me è la giusta dimensione per una squadra come la nostra. La qualificazione in Champions? Sarebbe esagerata, quella competizione compete a club che hanno un fatturato superiore al nostro, attualmente siamo in lotta e non abbiamo alcuna intenzione di lasciarla. Cosa posso dire su Gasperini? E' il comandante ideale per questa nave, siamo un gruppo giovane, spensierato, fatto di giovani calciatori e Gasperini è bravissimo ad assemblare tutte le cose, ha un contratto fino al 2022 ma vorrei che restasse a Bergamo a vita."